Meilenstein copertoncino, la mia recensione. - Bici da corsa | BDC-forum.it
MAG | FORUM | MERCATINO | TRAINING CAMP | FOTO | ALLENAMENTO | MTB | SCATTO FISSO


Torna indietro   Bici da corsa | BDC-forum.it > Aziende > Lightweight

Lightweight Le ruote Hors Catégorie

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 17-12-2016, 08:02:30   #1
::simo::
Gregario
 
Data registrazione: Jun 2008
Messaggi: 515
Mentioned: 2 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 282 Post(s)
::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso
Meilenstein copertoncino, la mia recensione.

Buongiorno a tutti,
quella che vi propongo oggi è la mia recensione personale di un paio di stupende Lightweight Meilenstein versione per copertoncino.

Quindi:
Ruote: LW Meilenstein Copertoncino 16/20 raggi
utilizzate con copertoncini Continental GP4000S II da 25mm
Bici utilizzata: Pinarello Dogma F8
Ciclista: tipologia scalatore leggero (58kg)

Molti storceranno il naso nell’idea di abbinamento carbonio/copertoncino ma io penso che a livello “amatoriale” i pro siano a favore di questa versione.
Storicamente ho sempre utilizzato ruote per tubolare di questo genere, ma nell’ultimo anno sono prima passato per delle Zipp 404 Firecrest (copertoncino) che alternavo a delle Zipp 202 (tubolare) e con queste Meilenstein ho cercato di unificare le due cose…

Scrivere bene di queste ruote risulta piuttosto semplice, si tratta di un top assoluto sotto qualsiasi punto di vista e trovare un difetto è quasi un’impresa.
Le caratteristiche principali del prodotto che ne fa sotto il mio punto di vista un oggetto “unico” sono la manifattura e la rigidità.
Per manifattura intendo il fatto di trovarsi un prodotto che da realmente l’idea di qualcosa di artigianale e assemblato con la massima cura, quasi fosse una piccola opera d’arte. Una ruota “vintage” dotata di tutte le tecnologie moderne.

Il loro nome è Lightweight anche se non è il peso ultraleggero che ne fanno un prodotto impareggiabile. Ormai un sacco di produttori molto più economici arrivano a pesi del genere ma è l’abbinamento con una reattività esagerata che la rendono speciale.
Paragonandola a una Zipp 202 tubolare, che è comunque una delle ruote migliori da me utilizzate, non si percepisce una differenza di peso ma la sensazione è proprio quella di scaricare a terra ogni watt di potenza. Ogni rilancio in salita, accelerazione sugli strappi viene copiata perfettamente a terra.
Quelle che sono le sue armi vincenti in salita non la penalizzano poi in discesa dove certo la rigidità porta all’inevitabile necessità di adeguare un poco lo stile di guida, che risulta comunque molto semplice.
Si tratta anche di trovare un buon feeling con le gomme utilizzate e personalmente non adoro i Continental GP4000, a breve proverò qualcosa di diverso.
Anche la frenata è sempre perfetta e non ho mai avuto problemi percepibili di surriscaldamento delle piste frenanti.

Se avete letto queste righe siete probabilmente interessati a fare la “pazzia” di acquistare questo prodotto e quindi vi do qualche consiglio personale:
l’aspetto costo è inevitabilmente il freno maggiore per la scelta delle Meilenstein ma se ne avete la possibilità credo che nell’esperienza ciclista di un amatore di prodotti di bici queste ci debbano stare.
la versione tubolare, che onestamente non ho mai provato, credo sia il non plus ultra sotto ogni aspetto tecnico ma quel “piccolo” gap che perdete con le copertoncino credo sia il prezzo da pagare per la praticità dello stesso. Ho usato tubolari per anni ma specialmente nei giri lunghi lontano da casa preferisco avere più sicurezza. Secondo aspetto con questa versione avete la libertà di sperimentare più facilmente copertoncini diversi, magari anche in relazione all’uso stagionale che ne farete.
peso, rigidità, praticità d’uso del copertoncino la rendono praticamente la ruota perfetta. Da vero amatore di bici non è un aspetto negativo ma sappiate comunque che avrete in mano un prodotto che necessita di una attenzione e una cura particolari, ma nel momento stesso in cui avrete staccato l’assegno automaticamente le tratterete con i “guanti”
personalmente ho abbinato l’assicurazione “kasko” wheel protection. Avete fatto 30, fate 31 e regalatevi 3 anni di tranquillità!
Sperando di aver fatto qualcosa di utile resto a disposizione se qualcuno volesse avere da me ulteriori informazioni!!

Buone pedalate a tutti!!!

__________________
Live fast, ride faster.
::simo:: non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 18-12-2016, 01:01:05   #2
Kaiser Jan
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: May 2010
Località: prov. BS
Bici: colnago c 60 e eps
Età: 42
Messaggi: 1,757
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 554 Post(s)
Kaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan Stellare
che gruppo monti? Grazie
Kaiser Jan non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 18-12-2016, 07:52:01   #3
::simo::
Gregario
 
Data registrazione: Jun 2008
Messaggi: 515
Mentioned: 2 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 282 Post(s)
::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso
Citazione:
Originalmente inviato da Kaiser Jan Visualizza messaggio
che gruppo monti? Grazie
Shimano Dura Ace 9000 11v meccanico
__________________
Live fast, ride faster.
::simo:: non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 18-12-2016, 09:54:18   #4
Kaiser Jan
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: May 2010
Località: prov. BS
Bici: colnago c 60 e eps
Età: 42
Messaggi: 1,757
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 554 Post(s)
Kaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da ::simo:: Visualizza messaggio
Shimano Dura Ace 9000 11v meccanico
Io dopo vent'anni di campagnolo, quest'anno ho optato per il nuovo DA meccanico. Ciao ....buona domenica!
Kaiser Jan non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 18-12-2016, 10:03:13   #5
pablo
Pedivella
 
Data registrazione: Jan 2005
Località: Milano( ma son di Salerno)
Età: 37
Messaggi: 483
Mentioned: 2 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 56 Post(s)
pablo Ottimo e abbondantepablo Ottimo e abbondantepablo Ottimo e abbondantepablo Ottimo e abbondante
ciao, qual è il peso reale?
pablo non è connesso  
Rispondi citando


1 utenti su 1 dicono che questo post è utile. Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 18-12-2016, 14:52:26   #6
::simo::
Gregario
 
Data registrazione: Jun 2008
Messaggi: 515
Mentioned: 2 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 282 Post(s)
::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso::simo:: Luminoso
Citazione:
Originalmente inviato da pablo Visualizza messaggio
ciao, qual è il peso reale?
Premesso che non ho uno strumento di "pesa" precisissimo, siamo sui 1200gr nude
__________________
Live fast, ride faster.
::simo:: non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 15-05-2017, 00:50:27   #7
Kaiser Jan
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: May 2010
Località: prov. BS
Bici: colnago c 60 e eps
Età: 42
Messaggi: 1,757
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 554 Post(s)
Kaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan Stellare
ragazzi mi serve un consiglio/aiuto.....quest'oggi ho tolto dai cerchi,l'adesivo del manuale da seguire dal profilo,l'unico problema è che mi è rimasta nei 4 punti dove era appiccicato,la colla.Cosa posso utilizzare per eliminarla senza rovinare il carbonio? GRAZIE
Kaiser Jan non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 16-05-2017, 00:22:36   #8
Kaiser Jan
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: May 2010
Località: prov. BS
Bici: colnago c 60 e eps
Età: 42
Messaggi: 1,757
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 554 Post(s)
Kaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan Stellare
fatto con alcol etilico....uno spettacolo!!!!!!!!! Grazie di cuore Andrea
Kaiser Jan non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 16-05-2017, 10:48:31   #9
federico03
Pignone
 
Data registrazione: Jul 2014
Bici: cannondale supersix evo dura ace 11
Messaggi: 232
Mentioned: 2 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 127 Post(s)
federico03 Luminosofederico03 Luminosofederico03 Luminosofederico03 Luminosofederico03 Luminoso
ciao, puoi spiegarti meglio? non ho capito molto...



Citazione:
Originalmente inviato da Kaiser Jan Visualizza messaggio
ragazzi mi serve un consiglio/aiuto.....quest'oggi ho tolto dai cerchi,l'adesivo del manuale da seguire dal profilo,l'unico problema è che mi è rimasta nei 4 punti dove era appiccicato,la colla.Cosa posso utilizzare per eliminarla senza rovinare il carbonio? GRAZIE
federico03 non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 16-05-2017, 11:47:53   #10
Kaiser Jan
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: May 2010
Località: prov. BS
Bici: colnago c 60 e eps
Età: 42
Messaggi: 1,757
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 554 Post(s)
Kaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan StellareKaiser Jan Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da federico03 Visualizza messaggio
ciao, puoi spiegarti meglio? non ho capito molto...
Sui cerchi sui 4 lati, hanno applicato un adesivo rettangolare in prossimità della valvola, ho deciso di toglierli e immancabilmente rimane la colla...tutto qua'. Ciao
Kaiser Jan non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 16-05-2017, 11:52:12   #11
federico03
Pignone
 
Data registrazione: Jul 2014
Bici: cannondale supersix evo dura ace 11
Messaggi: 232
Mentioned: 2 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 127 Post(s)
federico03 Luminosofederico03 Luminosofederico03 Luminosofederico03 Luminosofederico03 Luminoso
Citazione:
Originalmente inviato da Kaiser Jan Visualizza messaggio
Sui cerchi sui 4 lati, hanno applicato un adesivo rettangolare in prossimità della valvola, ho deciso di toglierli e immancabilmente rimane la colla...tutto qua'. Ciao
ok. ciao
federico03 non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 01-09-2017, 20:19:25   #12
cannonau1974
Novellino
 
Data registrazione: Mar 2017
Bici: olympia
Messaggi: 77
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 48 Post(s)
cannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminosocannonau1974 Luminoso
Citazione:
Originalmente inviato da ::simo:: Visualizza messaggio
Buongiorno a tutti,
quella che vi propongo oggi è la mia recensione personale di un paio di stupende Lightweight Meilenstein versione per copertoncino.

Quindi:
Ruote: LW Meilenstein Copertoncino 16/20 raggi
utilizzate con copertoncini Continental GP4000S II da 25mm
Bici utilizzata: Pinarello Dogma F8
Ciclista: tipologia scalatore leggero (58kg)

Molti storceranno il naso nell’idea di abbinamento carbonio/copertoncino ma io penso che a livello “amatoriale” i pro siano a favore di questa versione.
Storicamente ho sempre utilizzato ruote per tubolare di questo genere, ma nell’ultimo anno sono prima passato per delle Zipp 404 Firecrest (copertoncino) che alternavo a delle Zipp 202 (tubolare) e con queste Meilenstein ho cercato di unificare le due cose…

Scrivere bene di queste ruote risulta piuttosto semplice, si tratta di un top assoluto sotto qualsiasi punto di vista e trovare un difetto è quasi un’impresa.
Le caratteristiche principali del prodotto che ne fa sotto il mio punto di vista un oggetto “unico” sono la manifattura e la rigidità.
Per manifattura intendo il fatto di trovarsi un prodotto che da realmente l’idea di qualcosa di artigianale e assemblato con la massima cura, quasi fosse una piccola opera d’arte. Una ruota “vintage” dotata di tutte le tecnologie moderne.

Il loro nome è Lightweight anche se non è il peso ultraleggero che ne fanno un prodotto impareggiabile. Ormai un sacco di produttori molto più economici arrivano a pesi del genere ma è l’abbinamento con una reattività esagerata che la rendono speciale.
Paragonandola a una Zipp 202 tubolare, che è comunque una delle ruote migliori da me utilizzate, non si percepisce una differenza di peso ma la sensazione è proprio quella di scaricare a terra ogni watt di potenza. Ogni rilancio in salita, accelerazione sugli strappi viene copiata perfettamente a terra.
Quelle che sono le sue armi vincenti in salita non la penalizzano poi in discesa dove certo la rigidità porta all’inevitabile necessità di adeguare un poco lo stile di guida, che risulta comunque molto semplice.
Si tratta anche di trovare un buon feeling con le gomme utilizzate e personalmente non adoro i Continental GP4000, a breve proverò qualcosa di diverso.
Anche la frenata è sempre perfetta e non ho mai avuto problemi percepibili di surriscaldamento delle piste frenanti.

Se avete letto queste righe siete probabilmente interessati a fare la “pazzia” di acquistare questo prodotto e quindi vi do qualche consiglio personale:
l’aspetto costo è inevitabilmente il freno maggiore per la scelta delle Meilenstein ma se ne avete la possibilità credo che nell’esperienza ciclista di un amatore di prodotti di bici queste ci debbano stare.
la versione tubolare, che onestamente non ho mai provato, credo sia il non plus ultra sotto ogni aspetto tecnico ma quel “piccolo” gap che perdete con le copertoncino credo sia il prezzo da pagare per la praticità dello stesso. Ho usato tubolari per anni ma specialmente nei giri lunghi lontano da casa preferisco avere più sicurezza. Secondo aspetto con questa versione avete la libertà di sperimentare più facilmente copertoncini diversi, magari anche in relazione all’uso stagionale che ne farete.
peso, rigidità, praticità d’uso del copertoncino la rendono praticamente la ruota perfetta. Da vero amatore di bici non è un aspetto negativo ma sappiate comunque che avrete in mano un prodotto che necessita di una attenzione e una cura particolari, ma nel momento stesso in cui avrete staccato l’assegno automaticamente le tratterete con i “guanti”
personalmente ho abbinato l’assicurazione “kasko” wheel protection. Avete fatto 30, fate 31 e regalatevi 3 anni di tranquillità!
Sperando di aver fatto qualcosa di utile resto a disposizione se qualcuno volesse avere da me ulteriori informazioni!!

Buone pedalate a tutti!!!
Fammi uno squillo se le vendi

Sent from my HUAWEI LUA-L21 using BDC-Forum mobile app

cannonau1974 non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Rispondi



I tag
lightweight, lightweight copertoncino, lightweight meilenstein, meilenstein

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 22:20:47.


Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
bdc-forum.it 2004-2016, tutti i diritti riservati.
Single Sign On provided by vBSSO