Oetztaler Radmarathon 27.8.2017...per quelli che ancora sognano - Pagina 171 - Bici da corsa | BDC-forum.it
MAG | FORUM | MERCATINO | TRAINING CAMP | FOTO | ALLENAMENTO | MTB | SCATTO FISSO


Torna indietro   Bici da corsa | BDC-forum.it > Gare > Granfondo

Granfondo Appuntamenti, esperienze, domande.

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 31-08-2017, 10:40:41   #2041
green dolphin
Scalatore
 
Data registrazione: Jan 2008
Messaggi: 6,057
Mentioned: 43 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 885 Post(s)
green dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forumgreen dolphin Orgoglio del Forum
@rapportoagile quella dell'acqua sotto il pavimento non la sapevo, alla fine è stata una doppia soddisfazione allora, se a giugno eri stato quasi fermo. Quando non arrivano le gambe arriva la testa: nel tuo caso è assolutamente vero, le gambe per la Ötzi non le avevi, ma la tua caparbietà unita alla voglia di onorare un impegno preso hanno fatto il resto. L'alimentazione conta il giusto, anzi meno del giusto: almeno per esperienza ti dirò che credo alla fine arrivi al massimo ad incidere per un 10% e anche meno in alcuni casi. Ma entrare nella mentalità gara e fare tutto per bene, compresa l'alimentazione, aiuta a stare concentrati sull'obiettivo e dà soddisfazione. Poi certo, che avresti dovuto bere di più, soprattutto dopo per festeggiare, te lo rimprovero anche io

__________________
Ognuno fa la storia di ciò che sa - Mark Twain
green dolphin non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:05:13   #2042
dagos
Cronoman
 
Data registrazione: May 2013
Bici: molto bella e funzionale
Messaggi: 7,961
Mentioned: 156 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 5057 Post(s)
dagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelico
Citazione:
Originalmente inviato da samuelgol Visualizza messaggio

ti sto dicendo che un lungo del genere non è allenante perchè ti stanca troppo, ti richiede troppi giorni di recupero durante il totale dei quali scindendo le uscite, faresti più ore in sella con più brillantezza e più qualità, ottenendo un risultato allenante complessivamente migliore.
Probabilmente è come dici ma il dubbio di non farcela su una lunga distanza e con tale impegno resta cmq... semplicemente perchè il tuo corpo e mente non lo hanno mai fatto, a mio parere chi anche si allenato con tabelle e quant'altro non può avere in sè la certezza di farcela, non a caso la successiva partecipazione in genere migliora i tempi e questo grazie al fatto che si sa prima cosa ti aspetta e di conseguenza gestisci meglio proprio perchè hai già fornito una prova simile al netto dei vari allenamenti che hai seguito.

Citazione:
perchè le maxi uscite ti restano sul groppone molto più a te che a un Cecchini (il quale non le fa così lunghe).
Sul groppone ma le digerisci e vai oltre con la consapevolezza però che sai di poterlo fare in un determinato modo.
Citazione:
Ribadisco, che uscite del genere nemmeno ti servono a tararti per la gara, a maggior ragione se le fai lontano dalla gara stessa, in primis perchè la situazione è così diversa dalla gara che la risposta del tuo fisico sarebbe in ogni caso diversa e poi perchè se una uscita del genere me la fai a maggio, giugno o prevedi di essere già in condizione Oetzy a maggio giugno oppure ti parametrerai con una condizione che sarà inferiore a quella della gara, quindi ulteriore differenza.
Non ti "tari" per la gara... ti concedi semplicemente la possibilità che il tuo fisico/mente (preparato a dovere o no) la può gestire.
Citazione:
Per imparare i propri limiti non esiste allenamento.
Ah no ?? e allora perche ci si allena se non appunto per alzare l'asticella dei propri limiti ??
Citazione:
Lo impari solo in gara, possibilmente lunghe se devi preparare una Oetzy, ma non necessariamente così lunghe.
Pare un ossimoro... lo impari solo in gara, ma di quale gara stiamo parlando della Oetzy.... quindi se lo impari solo lì è chiaro che devi farla e POI impari e ritorno al punto precedente che poi una volta imparato migliori.
D'accordo che la gara è diversa da un allenamento magari fatto in solitaria e che le variabili che cambiano non sono poche ma qui entra anche in gioco lo spirito con cui affronti la gara che non è lo stesso per chi vuole arrivare tra i primi e chi invece decide di gestirsi fregandosene dei tempi e della posizione... però la gara rimane gara su questo non ci piove e chiaramente la affronti con spirito diverso... molto migliore se si è coscienti di poterla portare a termine... non a caso (di nuovo) chi ha già partecipato migliora.

Citazione:
se rilevi che il tuo ritmo massimo per una salita di 1 ora è X, per una salita di 2 ore sarà circa X-Y (fuori da altre varianti, quindi facendo quella di 2h nelle stesse condizioni di quella di 1h e non dopo 100 km in più).
Dimentichi un particolare... un conto è fare una salita di 1 ora un altro di 2 ore un altro ancora di 2 ore dopo 6-7 ore di sella.
Com'è che la maggior parte va in crisi sul rombo ??
Citazione:
Gli studi sulla preparazione a quello servono, altrimenti nessuno potrebbe fare il preparatore se, essendo tutti diversi, nessun modello è applicabile che a se stessi.
Difatti.
__________________
Ogni essere umano è una copia identica solo di se stesso.
dagos non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:12:44   #2043
CRAMPO
Apprendista Passista
 
Data registrazione: Jun 2009
Messaggi: 896
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 226 Post(s)
CRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO SplendidoCRAMPO Splendido
Citazione:
Originalmente inviato da newbie Visualizza messaggio
La risposta della mia compagna è stata
E io che cavolo faccio 9 ore mentre ti aspetto.
E io: 9? Sei troppo ottimista

:D :D

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
Facciamo un pullman e le mandiamo all' ACQUA DOME la mia ne è stata felicissima
CRAMPO non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:26:31   #2044
ValeXX
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Jul 2009
Messaggi: 1,564
Mentioned: 28 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 697 Post(s)
ValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX BeatoValeXX Beato
Citazione:
Originalmente inviato da dagos Visualizza messaggio
Probabilmente è come dici ma il dubbio di non farcela su una lunga distanza e con tale impegno resta cmq... semplicemente perchè il tuo corpo e mente non lo hanno mai fatto, a mio parere chi anche si allenato con tabelle e quant'altro non può avere in sè la certezza di farcela, non a caso la successiva partecipazione in genere migliora i tempi e questo grazie al fatto che si sa prima cosa ti aspetta e di conseguenza gestisci meglio proprio perchè hai già fornito una prova simile al netto dei vari allenamenti che hai seguito.

Sul groppone ma le digerisci e vai oltre con la consapevolezza però che sai di poterlo fare in un determinato modo.
Non ti "tari" per la gara... ti concedi semplicemente la possibilità che il tuo fisico/mente (preparato a dovere o no) la può gestire. Ah no ?? e allora perche ci si allena se non appunto per alzare l'asticella dei propri limiti ??

Pare un ossimoro... lo impari solo in gara, ma di quale gara stiamo parlando della Oetzy.... quindi se lo impari solo lì è chiaro che devi farla e POI impari e ritorno al punto precedente che poi una volta imparato migliori.
D'accordo che la gara è diversa da un allenamento magari fatto in solitaria e che le variabili che cambiano non sono poche ma qui entra anche in gioco lo spirito con cui affronti la gara che non è lo stesso per chi vuole arrivare tra i primi e chi invece decide di gestirsi fregandosene dei tempi e della posizione... però la gara rimane gara su questo non ci piove e chiaramente la affronti con spirito diverso... molto migliore se si è coscienti di poterla portare a termine... non a caso (di nuovo) chi ha già partecipato migliora.

Dimentichi un particolare... un conto è fare una salita di 1 ora un altro di 2 ore un altro ancora di 2 ore dopo 6-7 ore di sella.
Com'è che la maggior parte va in crisi sul rombo ??

Difatti.
Senza offesa ovviamente, siamo qui per parlare, ognuno ha il suo pensiero ed è giusto che lo difenda, ma in molti ti hanno espresso e motivato il perchè non convenga esagerare con i lunghi solo per preparare una gara (NB non esagerare con i lunghi non vuol dire arrivare alla oetzy con una manciata di km fatti a casaccio sia chiaro).
Inoltre in qualche discussione molto vecchia anche un preparatore quotato come Roberto Massa aveva sottolineato che chi ha meno di 10~12 ore settimanali (suddivise un pò bene ovviamente, pur con la mole maggiore nel weekend, perchè fare due uscite da 1.30 ore e 10 ore la domenica non ha nessun senso ) deve dimenticare i lunghi (io per lungo intendo > 4/5 ore).
Ovviamente la tua idea è più che rispettabile, e si è capito che vuoi che ti venga detto che per fare la oetzy devi farti almeno 3/4 lunghi da 200 km e >4000 metri, perciò... Falli...

ValeXX non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:29:29   #2045
newbie
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Apr 2014
Località: Brescia
Bici: Caad 12 Disc Sram Red
Messaggi: 1,486
Mentioned: 18 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 754 Post(s)
newbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angeliconewbie Angelico
Citazione:
Originalmente inviato da CRAMPO Visualizza messaggio
Facciamo un pullman e le mandiamo all' ACQUA DOME la mia ne è stata felicissima
:D

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
newbie è connesso ora  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:33:04   #2046
dagos
Cronoman
 
Data registrazione: May 2013
Bici: molto bella e funzionale
Messaggi: 7,961
Mentioned: 156 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 5057 Post(s)
dagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelicodagos Angelico
Citazione:
Originalmente inviato da rapportoagile Visualizza messaggio
Fondamentale forse no, ma utilissimo per "capire" cosa ti aspetta sì.
Citazione:
Originalmente inviato da ValeXX Visualizza messaggio
si è capito che vuoi che ti venga detto che per fare la oetzy devi farti almeno 3/4 lunghi da 200 km e >4000 metri, perciò... Falli...
Sarà... ma invece mi pare di capire che... non si è capito il punto a cui faceva riferimento rapportoagile (che riquoto per l'ennesima volta) e dal quale è poi ripartito questo discorso... e visto che come filosofia ciclistica la sua è molto più vicina alla mia che non a quella di altri... mi pare chiaro ed evidente quale sarà la mia scelta.

__________________
Ogni essere umano è una copia identica solo di se stesso.
dagos non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:40:47   #2047
hjan
Apprendista Passista
 
Data registrazione: May 2010
Località: Genova - Liguria
Bici: BMC SLR01 2018
Messaggi: 881
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 370 Post(s)
hjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellarehjan Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da lore78 Visualizza messaggio
Posso essere d'accordo con te.
Però alloggiavo al Sölderhof, esattamente di fronte a dove scendevano le bici i carri scopa. Ne ho contati almeno 5, ognuno stipato di bici. Tutti rimasti fuori dai cancelli orari.
[...]
Sent from my iPhone using BDC-Forum mobile app
Ero anche io al Sölderhof
__________________
Life is like a ten speed bicycle. Most of us have gears we never use.~ Charles M. Schulz
hjan non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:45:58   #2048
Airone del Chianti
Uisp Italian Champion
 
Data registrazione: Dec 2004
Località: Barberino Val d'Elsa (FI)
Bici: Scott Addict R2
Età: 45
Messaggi: 18,597
Mentioned: 203 Post(s)
Tagged: 4 Thread(s)
Quoted: 5537 Post(s)
Airone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del Forum
Invia un messaggio tramite Skype™ a Airone del Chianti
Citazione:
Originalmente inviato da Antilope K Visualizza messaggio
Un carissimo saluto anche tutti gli altri incontrati lungo il percorso, con cui ci si è scambiati un po' di incitamenti reciproci: Airone, Clodovico, giulio.gennari, Doctor Speck e sicuramente dimentico qualcuno.
E' stato un vero piacere salutarti (anzi essere salutato) sul Giovo.
Avevi un passo notevole, forse il migliore di quelli incrociati su quella salita.
Complimenti per la tua prestazione e per come ti sei gestito: alla prima partecipazione non era facile.
__________________
Airone del Chianti non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 11:55:43   #2049
korakkia
Apprendista Passista
 
Data registrazione: Feb 2007
Località: Trieste
Età: 32
Messaggi: 1,131
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 29 Post(s)
korakkia Luminosokorakkia Luminosokorakkia Luminosokorakkia Luminosokorakkia Luminosokorakkia Luminosokorakkia Luminoso
Invia un messaggio via MSN a korakkia
Buongiorno ragazzi! Mi intrometto nella discussione come campione rappresentante quelli che: "leggono e non scrivono mai". "Leggo", perchè la sfida Oetzi mi ha sempre attirato e stuzzicato, provando sincera ammirazione per chi ha avuto il coraggio di affrontarla (cosa che io non ho)...; "non scrivo" perchè semplicemente non avendo provato l'esperienza non ho voce in capitolo a riguardo.
Fatta questa premessa vorrei dire comunque la mia riguardo la preparazione...avendo "aiutato" in passato un amico a portarla a termine:
-Dalle mie parte i ciclisti "anziani" ed esperti hanno un detto riguardante i Km in allenamento: "30 xè pochi, 60 xè giusti, 90 xè troppi!" (per chi non avesse dimestichezza con il dialetto triestino/veneto basta sostituire xè con sono...).
-Menzionavo prima la Oetzi di un mio amico che da compagno di uscite in allenamento "aiutai" a finire: aveva poche migliaia di km (credo pure lui sui 3000 o poco più) e fece solo 2 lunghi. Uno di 120km e 2800 m di dsl (lo portai io, inserendo volutamente nel giro una salita lunga e da 1500m di dsl, che non è semplicissima da trovare non troppo lontano da casa.). L'altro lungo fu un solitario di 180km ma con neanche 2000m di dsl. Morale: finì la Oetzi in 9h e mezza, stanco ma non distrutto. Raggiunse il suo obiettivo: finirla senza "morire". Molti di voi giustamente diranno come è possibile? In passato ha corso una vita in bici, da dilettante e una volta ritiratosi (circa 15 anni prima) poi ha sempre praticato sport (che sia corsa, triathlon o la stessa bici da corsa), alcuni anni più assiduamente, altri molto meno (questo della Oetzi era uno di quelli).
Questo per dire che non siamo tutti uguali e conta molto il passato di una persona, l'esperienza che ti porta a saperti gestire, il fisico, la testa... ecc.ecc. Il mondo amatoriale è vastissimo e una formula che vale per tutti mi sa che non esiste.....
korakkia non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 12:07:37   #2050
Antilope K
Novellino
 
Data registrazione: Jul 2011
Bici: Carbonio, Titanio, Alluminio. Manca il legno...
Messaggi: 60
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 16 Post(s)
Antilope K LuminosoAntilope K LuminosoAntilope K LuminosoAntilope K LuminosoAntilope K Luminoso
Citazione:
Originalmente inviato da Airone del Chianti Visualizza messaggio
E' stato un vero piacere salutarti (anzi essere salutato) sul Giovo.
Avevi un passo notevole, forse il migliore di quelli incrociati su quella salita.
Complimenti per la tua prestazione e per come ti sei gestito: alla prima partecipazione non era facile.
Averti incontrato, insieme a Clodovico e giulio.gennari, e poi Doctor Speck sul Rombo, mi ha dato una carica incredibile, conoscendo (attraverso il forum) il vostro livello.
Mi son detto "Grande! Se son qui con loro vuol dire che va tutto bene!!!".

Poi, per riferirmi ai messaggi che stanno riempendo questa discussione , ho seguito la scuola di pensiero tua e di Samuelgol: niente massacri da over 200km (a parte che io conto le ore, non i km).
Sono arrivato a Soelden con 10.000 km totali fatti con un minimo di criterio (no tabelle ma nemmeno "ad -------m") sabato ero carico non "finito" (seppure preoccupato... difatti ho stressato tutti quelli che ho incontrato ), e poi - per grazia - ho beccato la giornata giusta.

Ragazzi spero di avere presto il piacere di incontravi ancora in una giornata così!
__________________
And the best is yet to come
Antilope K non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 12:14:44   #2051
rapportoagile
Moderatoren
 
Data registrazione: Aug 2008
Località: Settequerce (Bolzano)
Bici: Scapin Dyapason
Età: 56
Messaggi: 12,957
Mentioned: 283 Post(s)
Tagged: 24 Thread(s)
Quoted: 5678 Post(s)
rapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forumrapportoagile Orgoglio del Forum
Citazione:
Originalmente inviato da korakkia Visualizza messaggio
Questo per dire che non siamo tutti uguali e conta molto il passato di una persona, l'esperienza che ti porta a saperti gestire, il fisico, la testa... ecc.ecc. Il mondo amatoriale è vastissimo e una formula che vale per tutti mi sa che non esiste.....
eh, già.....
rapportoagile non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 31-08-2017, 12:15:00   #2052
Airone del Chianti
Uisp Italian Champion
 
Data registrazione: Dec 2004
Località: Barberino Val d'Elsa (FI)
Bici: Scott Addict R2
Età: 45
Messaggi: 18,597
Mentioned: 203 Post(s)
Tagged: 4 Thread(s)
Quoted: 5537 Post(s)
Airone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del Forum
Invia un messaggio tramite Skype™ a Airone del Chianti
Citazione:
Originalmente inviato da lore78 Visualizza messaggio
La mia seconda Oetzy è stata davvero bella.
Principalmente perché attraversata da molte storie.
Mia moglie che mi accompagna lasciando i nostri figli casa, così da tornare, per qualche giorno, ad essere "coppia" (ah... se ci vuole!) e che alla fine si dichiarerà entusiasta dell'esperienza.
Ben quattro compagni di squadra che si fanno convincere anche loro a tentare l'avventura dopo che lo scorso anno avevano seguito la mia da casa - con uno, Stefano, alla sua ultima granfondo.
Uno di loro, prossimo alle nozze, che il sabato sera riceve la visita a sorpresa (mediata con l'aiuto del sottoscritto, modestamente ) della sua promessa sposa, con conseguenti momenti strappalacrime.
Stefano che, appunto, arriva dopo 11h50' emozionato fin quasi alla commozione e che subito conferma la sua decisione di far basta con il pettorale sulla schiena.

E poi gli amici Trittici del Serra compagni di albergo al Soelderhof (Fiore, @cacaito, Giovanni) insieme a @Mirco1984 e al suo babbo, che a 61 anni chiuderà il percorso sotto le 11 h; il costante contatto con l'@AironedelChianti e con @senzasosta, il primo a Soelden, il secondo, purtroppo, assente volontario.

Insomma, davvero un fine settimana bello e da ricordare al di là della bici.
Ohibò ve la siete spassata allora!! Ma chi è che si sposa?

Citazione:
Originalmente inviato da lore78 Visualizza messaggio
Per quanto poi la bici sia andata bene.
Sapevo di essere arrivato non brillante. Ma contavo di avere fondo e "passo" sufficienti a sfangarla senza troppo patire.
Entro in griglia nelle ultime posizioni, all'altezza dell'hotel Regina. Ma quando hai in squadra uno come Francesco è un problema relativo: giusto il tempo di passare il tappeto (5' dopo lo sparo) e quella locomotiva si mette a tirare come un forsennato. Spesso mi trovo a fare 320w a ruota ed è inevitabile risalire fino ad arrivare ad attaccare il Kuhtai a ridosso dei primi (80esimi assoluti circa).
Dopo poco più di un km dico a Francesco di andarsene (chiuderà in 8h tonde tonde) e rimango solo, impostando il ritmo salita intorno ai 260w. Dopo la super dello scorso anno sul Rombo non voglio esagerare.
Molti mi passano e nella seconda parte mi "addormento" anche un po'. "Potrei spingere molto di più, ma poi?" - credo sia la domanda più ricorrente in chi partecipa a GF come queste.
Scollino il Kuthai con lo stesso tempo (1h14') dello scorso anno (piano, ma va bene lo stesso perché poi sennò sul Rombo i minuti li conti col pallottoliere) per lanciarmi nella terrificante discesa, al termine della quale sento di avere gran... gambacce! Sono un po' preoccupato. Il mio gruppo va pianissimo eppure dovessi andare avanti a tirare... Al termine del Brennero mi accorgo però di aver scollinato con i primissimi di loro e questo mi rinfranca.
Nella successiva discesa vengo affiancato dall'@Airone del Chianti e ne sono felice: la fatica, in (ottima) compagnia, passa più alla svelta.
Sul Giovo mi accodo quindi ad un brillante Michele. Sale ancora a 260w. Troppi? Le sensazioni non sono buone: le gambe sono impastate, legnose.
Dopo un paio di km mi lascio sfilare, ma mi sforzo di tenerlo a vista, per evitare di "addormentarmi" come sul Kuhtai. Dopo il decimo km, però ho la sensazione di riprendere vigore e riesco, proprio in vista del ristoro, a raggiungere Michele. Il tempo di fare una bella foto insieme e mi offro di fargli le traiettorie in discesa. Niente da fare. In discesa è brillante, ma non troppo.
Arrivo a San Leonardo dopo 5h50'. Esattamente il tempo dello scorso anno, quando chiusi in 9h15'. Mi dico che QUESTO tempo, QUESTO anno, DEVE avere margine e mi fisso l'obiettivo di essere a Soelden in 8h30'.
In effetti la gamba gira ancora decorosamente. Dopo Moso rivedo mentalmente tutte le scene del 2016: qui ho dovuto fare la prima sosta; qui la seconda; qui mi ha passato Marco, qui Clodovico, qui l'@Airone. Alla sorgente che sgorga dalla roccia mi rivedo molti minuti in fila per l'acqua (insieme necessità e pretesto per fermarsi ancora).
Al km 13 mi passa un tizio tedesco con un bel passo e decido di accodarmi. Superiamo tanti concorrenti e insieme arriviamo al ristoro. Sto bene e fremo per affrontare gli ultimi 9 km: decido di andare su regolare, tanto a questo punto va bene qualsiasi tempo finale. Me li godo. Sto bene. Alta montagna, bici: sono nel mio elemento. Un accenno di crampi all'interno coscia della gamba sinistra mi coglie prima della Gasthof Hochfirst, ma indurisco, mi alzo sui pedali e passa. Dopo 2h5' sono al passo. Quasi mi dispiace.
Mi lancio in discesa, ma il vento contrario limita la velocità massima. Sulla salita della mautstelle mi colgono dei crampi lancinanti nel medesimo punto di prima. stavolta sono costretto a scendere. Mi metto a correre stile Froome per alcune centinaia di metri. Riprovo a montare in sella e... tutto ok. Supero il casello di slancio e mi butto in discesa. Mi accorgo di aver ripreso una buona efficienza e mi impegno per andare a riprendere quelli davanti.
L'arrivo a Soelden è emozionante, quasi mi commuovo. (8h31'). Cerco mia moglie. E' lì appena dopo l'arco di arrivo. Mi cerca, mi bacia e mi dice: "Ha vinto tale Cecchini su un altro italiano!". "Notizia fondamentale, ti ringrazio".
Ah ah si vede che tua moglie inesperta e non conosce i valori fondamentali delle granfondo, che sono quelli impersonificati da gente come te e dal suo modo di viverle.
Sei così gentile che hai trovato un modo elegante per dire che sono una pippa in discesa ("brillante ma non troppo" sembra quasi un complimento"). Però in quella del Brennero su Vipiteno standoti in scia ho fatto un PR notevole (ma quella era facile!!)
Poi, nei primi due terzi del Giovo sono andato come lo scorso anno (10" meno), poi ho pagato nell'ultimo terzo, 2' peraltro non decisivi ma sintomo di una difficoltà incipiente, che si è manifestata sul Rombo anche se l'ho gestita al meglio. Comunque scollinare ancora assieme il Giovo, oltre alla foto in compagnia, è stato uno dei momenti più belli della gara. L'altro è stato l'arrivo dove eri raggiante per il risultato: in effetti volevo vederti solo lì, se c'era uno che meritava un tale risultato dopo la crisi dello scorso anno, eri proprio tu.

Citazione:
Originalmente inviato da lore78 Visualizza messaggio
Tante altre cose si potrebbero raccontare, ma invece va bene così.
L'appuntamento, per me, è al 2019. Nel 2018, con rammarico, non ci sarò. Perché questa GF è troppo bella per correre anche solo il rischio di trasformarla in una routine. Due anni da trascorrere a sognarla, magari in compagnia di chi racconterà qui la sua esperienza il prossimo anno.

Un grazie particolare ai forumendoli Gabriele, Michele, Giovanni, Mirco. E un caro saluto a Luca, conoscenza recente ma che mi pare abbia gran "stoffa".

"Pain is temporary; the experience lasts a lifetime". Proprio così.
Non è pensata male come idea. Solo che non riesco a immaginarmi di stare a casa mentre in 4500 sono lì a correrla... Mi viene quasi il dubbio che tu voglia evitare la prossima edizione che, certamente, sarà da tregenda!!

__________________
Airone del Chianti non è connesso  
Rispondi citando
Rispondi



Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:12:39.


Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
bdc-forum.it 2004-2016, tutti i diritti riservati.
Single Sign On provided by vBSSO