Vacanze sulle Alpi occidentali italiane e francesi - Bici da corsa | BDC-forum.it
Home | Forum | Mercatino | Training Camp | Foto | Ciclopedia | Links | Allenamento | Mountain Bike

Il sito di bici da corsa più discusso d'Italì

Torna indietro   Bici da corsa | BDC-forum.it > Dove pedalare > Itinerari per la bdc

Itinerari per la bdc Inserisci qui i tuoi itinerari preferiti

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 30-07-2015, 23:06:14   #1
pizzirilloo
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Apr 2012
Località: Roma
Bici: A pedali
Età: 36
Messaggi: 1,445
Mentioned: 165 Post(s)
Tagged: 11 Thread(s)
Quoted: 1298 Post(s)
pizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelico
Invia un messaggio via Yahoo a pizzirilloo
Vacanze sulle Alpi occidentali italiane e francesi

Sperando di fare cosa utile e gradita, riporto una breve sintesi della mia vacanza “ciclistica” sulle Alpi occidentali e, in buona parte, sulle Alpi Cozie italiane e francesi.
Ringrazio anticipatamente alcuni utenti piemontesi del forum per le tante informazioni fornitemi.

Venerdì 17/07

Partenza da Siena in macchina nel pomeriggio e arrivo a Dronero (CN) giusto in tempo per la cena. Ho pernottato e cenato al “Cavallo Bianco”. Ottimo rapporto qualità prezzo per entrambi i servizi. La colazione viene servita dalle 7.30, il pranzo invece entro le 14, orari compatibili per un’uscita di 4/5 ore.

Giorno 1 - Sabato 18/07 - Colle di Fauniera
Colazione e primo giro in bici. Itinerario: Dronero, Caraglio, Pradleves, Fauniera, Demonte, Borgo San Dalmazio, Caraglio, Dronero.
https://www.strava.com/activities/348578767
La salita dei Morti consente di ammirare scorci naturali bellissimi. Tuttavia, è un’ascesa impegnativa, resa ardua, oltre che dalla lunghezza (cui va aggiunto il fondovalle a salire da Caraglio) anche da pendenze molto spesso in doppia cifra. C’è una sequenza prima del santuario in cui i cartelli segnalatici sulla pendenza, posti ad ogni chilometro, rilanciano dal 10% a all'11%, al 13% e al 15%.
La discesa verso Demonte è abbastanza stretta e tecnica, ma l’asfalto è nel complesso buono. Il pezzo di itinerario da Demonte a Caraglio/Dronero è tutta pianura non particolarmente interessante, ma perlomeno defaticante. Dopo Demonte si potrebbe fare la salita della Madonna del Colletto. Io ci ho rinunciato visto quello che mi aspettava nei giorni a seguire…
Rientro in albergo, doccia, pranzo e trasferimento in macchina a Briancon passando per il Colle dell’Agnello e Guillestre. Arrivo in albergo per le 19:00, sistemazione e cena in un ristorante nei paraggi.
Come albergo ho scelto lo Sweet Home Briancon: tre stelle della catena IBIS, ottimo rapporto qualità/prezzo, colazione internazionale inclusa nel prezzo (in Francia non è sempre così) servita alle 6.30, orario molto comodo per le uscite con il fresco mattutino dei 1200 metri di altitudine di Briancon. L’albergo si trova un po’ fuori dal centro, ma proprio per questo è comodissimo perché ha un ampio parcheggio e si trova in prossimità della strada che porta a Guillestre, della strada che va verso il Lautaret (Galibier) e quella che porta in Italia attraverso il Monginevro. Stanze pulite, silenziose e dotate di tutto.

Giorno 2 – Domenica 19/07 – Col d’Izoard
Itinerario: Briancon, Guillestre, Col d’Izoard, Briancon.
https://www.strava.com/activities/349328342
La salita dell’Izoard da sud non è difficilissima, anche se è abbastanza lunga. L’arrivo in cima è emozionante. Bellissima e tecnica la discesa verso Briancon.
Rientro in albergo, doccia, pranzo, pisolino e Tour de France. Dopo giro turistico nel centro storico di Briancon e cena.

Giorno 3 – Lunedì 20/07 – Col du Galibier
Itinerario: Briancon, Col du Lautaret, Col du Galibier.
https://www.strava.com/activities/350034894
Uscita relativamente tranquilla e nel complesso di recupero rispetto a quelle dei giorni precedenti.
Rientro in albergo, doccia, pranzo, pisolino e Tour de France. Dopo giro turistico nel centro storico di Briancon e cena.
Dopo cena conosco due ragazze che mi informano che la strada che collega Briancon a Bourg d’Oisans, città che avrei dovuto raggiungere il giorno seguente, è interrotta per una frana. Pertanto, sono obbligato a passare da GAP percorrendo ben 100 km in più rispetto alla strada diretta. Per me è una grande notizia, perché ho il pretesto di andare a fare un giro che avevo depennato in quanto troppo distante dal mio raggio di azione…

Giorno 4 – Martedì 21/07 – Col de la Bonette
Colazione alle 6:30 e trasferimento in macchina a Barcelonnette passando per il Col di Vars, carino ma non spettacolare. Strada larga e trafficata che conduce ad una località sciistica abbastanza “commerciale”.
Itinerario: Barcelonnette, Col de la Bonette, Barcelonnette, Pra Loup.
https://www.strava.com/activities/350780287
La Bonette è senza parole…Sapere di arrivare in cima alla vetta pedalabile più alta d’Europa dà tanto orgoglio. Per concludere il giro, ho fatto la salita di Pra Loup, già piena di tifosi in attesa del passaggio del Tour previsto per il giorno seguente.
Finito il giro, pranzo in centro a Barcelonnette. Niente Tour perché è giorno di riposo. Trasferimento in macchina a Bourg d’Oisans, sistemazione in albergo e cena. Ho scelto l’hotel (anzi il motel) Le Belledonne, sistemato a 10km da Bourg d’Oisans ma comodissimo per raggiungere tutte le vette della zona. E soprattutto si trova sulla strada da cui passa il Tour de France. Il prezzo economico vale il servizio offerto… Unici punti di vantaggio la posizione e i pasti.

Giorno 5 – Mercoledì 22/07 – Alpe d’Huez
Itinerario: Bourg d’Oisans, Alpe D’Huez, Col de Sarenne, Duex Alpes, Bourg d’Oisans.
https://www.strava.com/activities/351518941
La scalata all’Alpe l’ho fatta partecipando ad una cicloturistica organizzata dall’ufficio del turismo locale. Ad un euro ci hanno offerto la scorta, i rifornimenti durante l’ascesa e all’arrivo all’Alpe. Molto simpatico. Arrivati all’Alpe, ho proseguito da solo. Nel complesso il giro è stato bellissimo, ma se ritornassi indietro eliminerai l’ascesa delle Duex Alpes. Salita anonima, su strada larga e trafficata con arrivo, anche qui, in una località turistica “commerciale”. In compenso il passaggio dalla vallata di Sarenne è stato un piacere unico.
Doccia e pranzo in albergo, pisolino e Tour de France. Cena in albergo in compagnia di altri ciclisti (tedeschi, kazaki).

Giorno 6- Giovedì 23/07 – Col du Glandon
L’idea era quella di fare Glandon e Croix de Fer, ma la Gendarmerie mi ha bloccato a due chilometri dalla vetta del Glandon perché avevano già chiuso le strade per il passaggio del Tour. Per paura di restare bloccato, torno indietro e mi dirigo verso Bourg d’Oisans da cui parto per il Col di Ornon, una salita che quelli del posto utilizzano in primavera quando ancora i passi sono innevati. Avrei potuto fare l’ascesa a Huez passando per un sentiero molto bello, ma alcuni tratti di strada erano stati chiusi sempre per il Tour.
https://www.strava.com/activities/352237872
Rientro in albergo, doccia, pranzo (imbucato) nel Trek Factory Village che aveva requisito tutto il Motel per offrire un punto di appoggio ai propri clienti che stavano facendo il percorso della tappa del Tour. In pratica, gli americani sono arrivati e, in stile marines, hanno preso tutto, comprese le cucine… Mentre mangiavo ho visto passare il Tour de France!
Trasferimento a Vignieu per il matrimonio di mia cugina.

Giorno 7 e Giorno 8 – Venerdì 24/07 e Sabato 25/07 – Uscite di scarico (??).
Avrei dovuto fare solo qualche uscita di scarico per recuperare dalle fatiche alpine e anche per non sottrarre tempo ai familiari e alla piscina dell’albergo. Ed invece, preso dall’entusiasmo, ho fatto in entrambi i giorni uscite da 4 ore…
Giorno 9 – Domenica 26/07 – Riposo assoluto
Trasferimento in macchina in Italia passando per il Moncenisio…destinazione….Dronero…

Giorno 10 – Lunedì 27/07 – Colle di Sampeyre e Colle dell’Agnello
Giusto per spezzare il viaggio di rientro dalla Francia, decido di fare nuovamente tappa a Dronero, anche perché avevo lasciato qualcosa in sospeso…
https://www.strava.com/activities/355125762
Senza parole. Il Sampeyre è forse tra i posti più belli tra quelli visti durante la vacanza. L’ascesa dell’Agnello è stata una grande sofferenza per via del forte vento a raffiche. Abbastanza alienante, invece, la lunga pianura (a scendere) da Sampeyre verso Rossana/Dronero.
Arrivo in albergo in tempo per fare la doccia, ma non per il pranzo. Fortunatamente riesco a rimediare un’abbondante porzione di ravioli fatti a mano e cotti eccezionalmente per il sottoscritto dalla proprietaria di una gastronomia del centro di Dronero. Senza farmi prendere dal magone per la fine della vacanza, mi rimetto subito in macchina per il rientro in Toscana.

__________________
pizzirilloo non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 00:24:25   #2
abatta68
Velocista
 
Data registrazione: Nov 2008
Località: torino
Messaggi: 5,867
Mentioned: 109 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 2190 Post(s)
abatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forum
Se non li avevi già fatti precedentemente, sarai rimasto piacevolmente sorpreso e, credo, molto soddisfatto dei tuoi giri in bici. Io essendo piemontese, conosco molto bene le zone sia dal versante italiano che francese, e mi rendo conto che ciò che è diventato nel tempo a me familiare, non lo è per tante persone che scoprono la bellezza di questi territori.
Pochi anni fà, io e il mio gruppetto di amici ciclisti, abbiamo affittato un camper e abbiamo fatto un giro itinerante "mare&monti" diciamo cosi, passando per il col du Larche, Barcellonette, il Col d'Allos (bellissimo), le gole del Verdon, per poi scendere alle calanches e a Cannes, La Bonette e il colle della Lombarda e terminare a Vinadio.
Un bellissimo giro itinerante tra le montagne, le campagne della Provenza e il mare della costa azzurra... posti stupendi da vedere anche solo dal finestrino della macchina, figurati in bici... prendilo come spunto per la prossima vacanza!
abatta68 non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 11:35:55   #3
pizzirilloo
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Apr 2012
Località: Roma
Bici: A pedali
Età: 36
Messaggi: 1,445
Mentioned: 165 Post(s)
Tagged: 11 Thread(s)
Quoted: 1298 Post(s)
pizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelico
Invia un messaggio via Yahoo a pizzirilloo
Citazione:
Originalmente inviato da abatta68 Visualizza messaggio
Se non li avevi già fatti precedentemente, sarai rimasto piacevolmente sorpreso e, credo, molto soddisfatto dei tuoi giri in bici. Io essendo piemontese, conosco molto bene le zone sia dal versante italiano che francese, e mi rendo conto che ciò che è diventato nel tempo a me familiare, non lo è per tante persone che scoprono la bellezza di questi territori.
Pochi anni fà, io e il mio gruppetto di amici ciclisti, abbiamo affittato un camper e abbiamo fatto un giro itinerante "mare&monti" diciamo cosi, passando per il col du Larche, Barcellonette, il Col d'Allos (bellissimo), le gole del Verdon, per poi scendere alle calanches e a Cannes, La Bonette e il colle della Lombarda e terminare a Vinadio.
Un bellissimo giro itinerante tra le montagne, le campagne della Provenza e il mare della costa azzurra... posti stupendi da vedere anche solo dal finestrino della macchina, figurati in bici... prendilo come spunto per la prossima vacanza!
E' proprio l'idea (e la speranza) che ho maturato dopo questa bellissima ed intensa settimana.

Nello studiare la zona ho visto che ci sarebbero state tante altre salite da scoprire, sia nella parte italiana che in quella francese. Pertanto, mi toccherà quanto prima ritornare per recuperare. Magari l'anno prossimo, rinunciando a qualche granfondo e facendo qualche w/e lungo, si potrebbe fare qualche piccola spedizione.
__________________
pizzirilloo non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando


Vecchio 01-08-2015, 15:38:07   #4
abatta68
Velocista
 
Data registrazione: Nov 2008
Località: torino
Messaggi: 5,867
Mentioned: 109 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 2190 Post(s)
abatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forum
Citazione:
Originalmente inviato da pizzirilloo Visualizza messaggio
E' proprio l'idea (e la speranza) che ho maturato dopo questa bellissima ed intensa settimana.

Nello studiare la zona ho visto che ci sarebbero state tante altre salite da scoprire, sia nella parte italiana che in quella francese. Pertanto, mi toccherà quanto prima ritornare per recuperare. Magari l'anno prossimo, rinunciando a qualche granfondo e facendo qualche w/e lungo, si potrebbe fare qualche piccola spedizione.
Per te che arrivi dalla Toscana, potresti pensare di partire da Ventimiglia, e passare dalla valle del Roya e fare i vari valichi verso Nizza, per poi risalire la Provenza fino al canyon del Verdun... da li poi ti puoi sbizzarrire sui valichi alpini e ritornare verso Cuneo dal colle dell'Agnello, il col di Tenda fino a Ventimiglia... insomma di itinerari ne hai quanti ne vuoi!
Se poi hai un gruppo di amici con te meglio ancora, magari con un auto o un camper a seguito, o con le stesse famiglie... studiatela bene... e fai tante foto, perchè sono posti che meritano davvero!
abatta68 non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 15:46:23   #5
Cima Coppi
Passista
 
Data registrazione: Oct 2008
Località: 22 Acacia Avenue
Bici: C'è
Età: 43
Messaggi: 3,965
Mentioned: 34 Post(s)
Tagged: 1 Thread(s)
Quoted: 2841 Post(s)
Cima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi SplendidoCima Coppi Splendido
Se ti è piaciuto tanto il Sampeyre da Stroppo allora se fossi salito da Elva saresti rimasto estasiato...non c'è partita a parte gli ultimi 4 km in comune.

Avrai una buona scusa per ritornare, ti manca anche Lombarda e Preit, altri due che a panorama non scherzano. Complimenti anche per le discese
__________________
"Primo Fausto Coppi. In attesa degli altri corridori, trasmettiamo musica da ballo"
Cima Coppi non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 16:04:40   #6
pizzirilloo
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Apr 2012
Località: Roma
Bici: A pedali
Età: 36
Messaggi: 1,445
Mentioned: 165 Post(s)
Tagged: 11 Thread(s)
Quoted: 1298 Post(s)
pizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelicopizzirilloo Angelico
Invia un messaggio via Yahoo a pizzirilloo
Citazione:
Originalmente inviato da Cima Coppi Visualizza messaggio
Se ti è piaciuto tanto il Sampeyre da Stroppo allora se fossi salito da Elva saresti rimasto estasiato...non c'è partita a parte gli ultimi 4 km in comune.

Avrai una buona scusa per ritornare, ti manca anche Lombarda e Preit, altri due che a panorama non scherzano. Complimenti anche per le discese
Ma sei lo stesso Cima Coppi presente su Strava? Ho visto il Tuo nome sulla classifica del segmento della discesa dell'Agnello.
__________________
pizzirilloo non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 16:53:40   #7
abatta68
Velocista
 
Data registrazione: Nov 2008
Località: torino
Messaggi: 5,867
Mentioned: 109 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 2190 Post(s)
abatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forum
Citazione:
Originalmente inviato da Cima Coppi Visualizza messaggio
Se ti è piaciuto tanto il Sampeyre da Stroppo allora se fossi salito da Elva saresti rimasto estasiato...non c'è partita a parte gli ultimi 4 km in comune.

Avrai una buona scusa per ritornare, ti manca anche Lombarda e Preit, altri due che a panorama non scherzano. Complimenti anche per le discese
Come è messo il vallone di Elva? si passa? sapevo di frane... avevo una mezza idea di andarci, ma mi sa che dovrò rimandare...
abatta68 non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 16:55:19   #8
matteof93
Apprendista Cronoman
 
Data registrazione: Sep 2009
Località: bagnolo piemonte
Bici: Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Età: 23
Messaggi: 2,945
Mentioned: 40 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 1566 Post(s)
matteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendido
Citazione:
Originalmente inviato da abatta68 Visualizza messaggio
Come è messo il vallone di Elva? si passa? sapevo di frane... avevo una mezza idea di andarci, ma mi sa che dovrò rimandare...
sono passato al bivio per elva qualche giorno fa scendendo dal fauniera. c'è ancora la transenna con il divieto, perciò tutto bloccato...ho paura che rimarrà così per sempre
matteof93 non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 17:01:52   #9
abatta68
Velocista
 
Data registrazione: Nov 2008
Località: torino
Messaggi: 5,867
Mentioned: 109 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 2190 Post(s)
abatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forumabatta68 Orgoglio del Forum
Citazione:
Originalmente inviato da matteof93 Visualizza messaggio
sono passato al bivio per elva qualche giorno fa scendendo dal fauniera. c'è ancora la transenna con il divieto, perciò tutto bloccato...ho paura che rimarrà così per sempre
ecco... mannaggia! purtroppo è il problema di molte comunità montane, soprattutto quelle in aree depresse, vedi valli del cuneese... mancano i soldi, niente da fare...
abatta68 non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Vecchio 01-08-2015, 17:06:57   #10
matteof93
Apprendista Cronoman
 
Data registrazione: Sep 2009
Località: bagnolo piemonte
Bici: Canyon Roadlite, Rockrider 5.3 Big29
Età: 23
Messaggi: 2,945
Mentioned: 40 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 1566 Post(s)
matteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendidomatteof93 Splendido
Citazione:
Originalmente inviato da abatta68 Visualizza messaggio
ecco... mannaggia! purtroppo è il problema di molte comunità montane, soprattutto quelle in aree depresse, vedi valli del cuneese... mancano i soldi, niente da fare...
a quanto pare servono milioni di €...che non ci sono. mi pare di ricordare che abbiano stanziato miseri 70mila € a fronte dei vari milioni necessari.

matteof93 non è connesso  
Cerca o inserisci un punto di interesse Rispondi citando
Rispondi



Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:33:27.


Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
bdc-forum.it 2004-2016, tutti i diritti riservati.
Single Sign On provided by vBSSO