per l'ennesima volta perchè titanio e non carbonio? - Pagina 2 - Bici da corsa | BDC-forum.it
MAG | FORUM | MERCATINO | TRAINING CAMP | FOTO | ALLENAMENTO | MTB | SCATTO FISSO


Torna indietro   Bici da corsa | BDC-forum.it > Tecnica > Bici e telai > Titanio

Titanio Un titanio è per sempre

 
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 20-08-2012, 11:04:15   #13
bart651838
Passista
 
Data registrazione: Nov 2006
Località: Piacenza
Bici: Legend "Il Re"
Età: 35
Messaggi: 4,467
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 7 Post(s)
bart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelico
Invia un messaggio via MSN a bart651838 Invia un messaggio tramite Skype™ a bart651838
Citazione:
Originalmente inviato da blek macigno Visualizza messaggio
io non sono di parte ma tu dove le hai lette tutte queste verità che hai detto sul carbonio?
cosicchè una bici in carbonio dopo 3 anni è da buttare perchè la colla non tiene più o che cosa?
spiegami meglio questo concetto perchè sono curioso di sapere come fa la colla a perdere collosità
Diciamo che le resine POTREBBERO soffrire un LEGGERO degrado a causa delle intemperie e del sole. Detto questo, ricordo che molte delle ali degli aerei sono fatte con parti in composito (anche se non so se le resiane siano simili a quelle utilizzate per i telai di bici) e non mi pare che vengano sostituite ogni 3/4 anni
Bici Scott

__________________
Ascolta il tuo corpo: ti insegnerà come migliorare te stesso
"Tu che sai rendere la fatica un immenso piacere":la bicicletta!
bart651838 non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 11:28:39   #14
Ser pecora
Diretur
 
Data registrazione: Apr 2004
Località: dove capita
Età: 92
Messaggi: 12,135
Mentioned: 409 Post(s)
Tagged: 56 Thread(s)
Quoted: 4543 Post(s)
Ser pecora ha disabilitato la reputazione
Citazione:
Originalmente inviato da bart651838 Visualizza messaggio
Il carbonio è un materiale composito, formato da fibra di carbonio e renisa epidossica. La "risposta" del telaio in termini di rigidità, rigidezza, smorzamento delle vibrazioni dipende in gran parte dalla geometria (per mia esperienza direi un 70-80%) il resto lo fà il materiale. Quello che avvertiamo noi quando pedaliamo è dato princiaplmente da ruote, camere d'aria e copertoncini che fanno, secodno la mia esperienza, circa il 60%
Quindi il materiale di cui si compone il telaio influisce su quello che percepiamo per circa il 10-15% (ossia circa 1/3 del 40%).

Questo lo incornicerei.
Stare a discutere di moduli di young sul comfort percepito quando 1/2 atmosfera di pressione di differenza nel gonfiaggio dei penumatici fa il triplo di differenza è una cosa che trovo stupefacente.
Ser pecora non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 11:30:48   #15
ciccio67
Gregario
 
Data registrazione: Nov 2009
Località: in un bel posto
Bici: un carbonio un acciaio un titanio un alluminio
Età: 16
Messaggi: 512
Mentioned: 7 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 224 Post(s)
ciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellareciccio67 Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da bart651838 Visualizza messaggio
Ho un "Il Re" in Titanio e prima avevo un'Orbea Orca in carbonio.

Il carbonio è un materiale composito, formato da fibra di carbonio e renisa epidossica. La "risposta" del telaio in termini di rigidità, rigidezza, smorzamento delle vibrazioni dipende in gran parte dalla geometria (per mia esperienza direi un 70-80%) il resto lo fà il materiale. Quello che avvertiamo noi quando pedaliamo è dato princiaplmente da ruote, camere d'aria e copertoncini che fanno, secodno la mia esperienza, circa il 60%
Quindi il materiale di cui si compone il telaio influisce su quello che percepiamo per circa il 10-15% (ossia circa 1/3 del 40%).

Detto ciò, riguardo al carbonio, io non credo ci siano particolari problemi di rotture se il telaio è fatto correttamente e ha passato i test (quindi in pratica con tutte le principali case produtrici).
Per quanto riguarda il Ti, la saldatura è un processo molto delicato che prevede l'utilizzo di atmosfera inerte (argon), pena la possibiltà di cricche. Per questo mi sono rivolto a uno dei pochi artigiani in Italia che salda in campana (Bertoletti=Legend)
Bravo mi piace quello che hai detto
ciccio67 non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 11:48:00   #16
loscaligerocancellato
Guest
 
Messaggi: n/a
Mentioned: Post(s)
Tagged: Thread(s)
Quoted: Post(s)
Citazione:
Originalmente inviato da bart651838 Visualizza messaggio
Per quanto riguarda il Ti, la saldatura è un processo molto delicato che prevede l'utilizzo di atmosfera inerte (argon), pena la possibiltà di cricche. Per questo mi sono rivolto a uno dei pochi artigiani in Italia che salda in campana (Bertoletti=Legend)
E' uno dei pochi che salda in campana, al mondo!!
In base alla tua esperienza, pensi che i telai di tutti gli altri artigiani che non saldano in campana possano criccarsi?
 
Vecchio 20-08-2012, 11:52:26   #17
sante pollastri
via col vento
 
Data registrazione: Aug 2011
Messaggi: 5,416
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 0 Post(s)
sante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da bart651838 Visualizza messaggio
Ho un "Il Re" in Titanio e prima avevo un'Orbea Orca in carbonio.

Il carbonio è un materiale composito, formato da fibra di carbonio e renisa epidossica. La "risposta" del telaio in termini di rigidità, rigidezza, smorzamento delle vibrazioni dipende in gran parte dalla geometria (per mia esperienza direi un 70-80%) il resto lo fà il materiale. Quello che avvertiamo noi quando pedaliamo è dato princiaplmente da ruote, camere d'aria e copertoncini che fanno, secodno la mia esperienza, circa il 60%
Quindi il materiale di cui si compone il telaio influisce su quello che percepiamo per circa il 10-15% (ossia circa 1/3 del 40%).

Detto ciò, riguardo al carbonio, io non credo ci siano particolari problemi di rotture se il telaio è fatto correttamente e ha passato i test (quindi in pratica con tutte le principali case produtrici).
Per quanto riguarda il Ti, la saldatura è un processo molto delicato che prevede l'utilizzo di atmosfera inerte (argon), pena la possibiltà di cricche. Per questo mi sono rivolto a uno dei pochi artigiani in Italia che salda in campana (Bertoletti=Legend)

questo è un discorso valido se confronti bici diverse tra loro,ma quando il confronto lo fai con bici identiche tranne che per il materiale del telaio,qualche idea te la fai.
io una differenza netta la provai tra l'alluminio e il resto del mondo.
sante pollastri non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 11:56:27   #18
sante pollastri
via col vento
 
Data registrazione: Aug 2011
Messaggi: 5,416
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 0 Post(s)
sante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellaresante pollastri Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da loscaligero Visualizza messaggio
E' uno dei pochi che salda in campana, al mondo!!
In base alla tua esperienza, pensi che i telai di tutti gli altri artigiani che non saldano in campana possano criccarsi?

perchè polemizzare quando bertoletti stesso dice che lui salda in campana solo perchè lavora così da sempre?
sante pollastri non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 15:21:06   #19
micronauta
Scalatore
 
Data registrazione: Dec 2008
Località: Torino
Bici: Randonneuse in titanio; Bianchi Infinito; Olmo "eroica" in costruzione
Messaggi: 6,146
Mentioned: 19 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 618 Post(s)
micronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelicomicronauta Angelico
Citazione:
Originalmente inviato da MassimoSimo Visualizza messaggio
CIAO...apro la mia prima discussione per cercare di capire, sempre se possibile, quale sia la miglior scelta di un telaio
Che domandona, ragazzi, con un quesito così si rischia di innescare "la madre di tutti i flames"...

Io ho avuto di tutto e provato di tutto: alluminio scomodo (Specialized Allez), alluminio comodo (Cannondale CAAD4, per ben due volte), acciaio d'alta gamma d'antan (un telaio Olmo del 1987 Columbus SL), carbonio economico (Look 461), carbonio alto modulo + nanotecnologia (Bianchi Infinito), un titanio da mtb montato da ibrida per cicloturismo e, ultimo arrivato, un titanio da ciclocross riconvertito per strada/randonnèe, giusto una settimana fa.

Secondo me dal punto di vista della sicurezza oggi tutti i materiali sono affidabilissimi (nessuno escluso, quindi anche il carbonio), OPPURE posso rompersi di schianto per un colpo di sfiga. Nessuno escluso.

La scelta del materiale? Anzitutto diciamo che è bello poter scegliere. Poi secondo me uno dovrebbe scegliere un telaio (non solo il materiale, ma anche le geometrie) in base all'utilizzo che intende fare di quella bici. Mi limito per semplificare al discorso dei materiali: ad esempio, per fare le randonnèe ho trovato molto comodo il carbonio, in particolare quello "economico" NON ad alto modulo (i telai moderni invece IMHO sono più tignosi... ). Ma se uno per completare la propria bici da randonnèe volesse attaccarci quei simpatici accessori tipo luci, portapacchi robusti con fascette eccetera, chi ha cuore di fare una roba del genere su dei tubi in carbonio? Alla fine un telaio in acciaio o titanio sarà la scelta più coerente e pratica. Per contro, chi fa gare apprezzerà la leggerezza estrema del carbonio. Chi si colloca in mezzo, ovvero i cicloamatori della domenica, non ha che l'imbarazzo della scelta: un bell'acciaio artigianale con componenti moderni e leggeri, un lussuoso titanio, un grintoso carbonio o l'ancora valido alluminio, che tra l'altro oggi sono forse i telai che costano meno.
__________________
I miei video su YouTube: http://www.youtube.com/user/MissMicronauta?feature=mhee
micronauta non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 19:00:54   #20
bart651838
Passista
 
Data registrazione: Nov 2006
Località: Piacenza
Bici: Legend "Il Re"
Età: 35
Messaggi: 4,467
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 7 Post(s)
bart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelico
Invia un messaggio via MSN a bart651838 Invia un messaggio tramite Skype™ a bart651838
Citazione:
Originalmente inviato da loscaligero Visualizza messaggio
E' uno dei pochi che salda in campana, al mondo!!
In base alla tua esperienza, pensi che i telai di tutti gli altri artigiani che non saldano in campana possano criccarsi?
Allora, non volgio andare contro a nessuno.
Marco Bertoletti mi ha fatto VEDERE quanto è facile uscire dalla "pozza" di saldatura (lo so è improprio, perdonatemi) che sta sotto il getto di argon dei saldatori per titanio.
Se si esce si creano delle mirco cricche (vedi il Ti diventare più bianco) che rendomo molto "fragile" il materiale: al primo urto deciso si può spezzare. Qaundo capita, non succede mai sulla saldatura ma nelle vicinanze (pochi cm).
Allora io ho pensato (parere personale), visto che c'è qualcuno che salda in campana e questo modo di saldare elimina il problema, perché scegliere un altro telaista?
__________________
Ascolta il tuo corpo: ti insegnerà come migliorare te stesso
"Tu che sai rendere la fatica un immenso piacere":la bicicletta!
bart651838 non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 19:46:31   #21
RE_Bike
Gregario
 
Data registrazione: Aug 2005
Località: Reggio Emilia
Bici: Litespeed Archon
Età: 46
Messaggi: 696
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 11 Post(s)
RE_Bike Distinto
Il discorso della maggiore garanzia dell saldatura in campana e' una "balla".
Ne e' la prova il fatto che nessun telaista americano salda in campana (litespeed, merlin, seven, serotta, linsky, moots, ecc..)
Anche il discorso delle rotture non regge.
In tanti anni non ho mai visto rotture di telai di marca.
Gli unicic casi riguardano i soliti telaisti italiani improvvisati...
Anche in caso di rotture il comportamento e' completamente diverso.
Progressivo per il titanio ed improvviso per il carbonio.
Senza poi considerare che su un telaio in carbonio una cricca si puo' innescare per una semplice caduta da "fermo". Fenomeno impossibile per il titanio (al massimo si ammacca).
Vi ricordate poi la frequenza delle rotture sulla prima serie (2 anni fa) dei primi Pinarello Prince?
Con discorsi pressapochisti non si rende giustizia all'affidabilia' di un buon telaio in titanio...
RE_Bike non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 21:28:02   #22
carrai
Apprendista Scalatore
 
Data registrazione: May 2008
Bici: Pegoretti
Messaggi: 2,173
Mentioned: 6 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 206 Post(s)
carrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelicocarrai Angelico
Invia un messaggio via ICQ a carrai Invia un messaggio via AIM a carrai Invia un messaggio tramite Skype™ a carrai
Citazione:
Originalmente inviato da bart651838 Visualizza messaggio
Allora, non volgio andare contro a nessuno.
Marco Bertoletti mi ha fatto VEDERE quanto è facile uscire dalla "pozza" di saldatura (lo so è improprio, perdonatemi) che sta sotto il getto di argon dei saldatori per titanio.
Se si esce si creano delle mirco cricche (vedi il Ti diventare più bianco) che rendomo molto "fragile" il materiale: al primo urto deciso si può spezzare. Qaundo capita, non succede mai sulla saldatura ma nelle vicinanze (pochi cm).
Allora io ho pensato (parere personale), visto che c'è qualcuno che salda in campana e questo modo di saldare elimina il problema, perché scegliere un altro telaista?
Io faccio il chirurgo e anche a me potrebbe scappare il bisturi dalla mano......smetto?
Senza nulla togliere ai meravigliosi telai in titanio di Bertoletti che mi fanno impazzire.......ma ho un debole per i cordoni di saldatura a vista non limati.
carrai non è connesso  
Vecchio 20-08-2012, 22:29:56   #23
danysmart1972
Pignone
 
Data registrazione: Aug 2008
Località: Montegrotto Terme (PD)
Bici: Crisp Titanium - C'dale Caad 10
Messaggi: 247
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 48 Post(s)
danysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelicodanysmart1972 Angelico
Citazione:
Originalmente inviato da RE_Bike Visualizza messaggio
Il discorso della maggiore garanzia dell saldatura in campana e' una "balla".
Ne e' la prova il fatto che nessun telaista americano salda in campana (litespeed, merlin, seven, serotta, linsky, moots, ecc..)
Anche il discorso delle rotture non regge.
In tanti anni non ho mai visto rotture di telai di marca.
Gli unicic casi riguardano i soliti telaisti italiani improvvisati...
Anche in caso di rotture il comportamento e' completamente diverso.
Progressivo per il titanio ed improvviso per il carbonio.
Senza poi considerare che su un telaio in carbonio una cricca si puo' innescare per una semplice caduta da "fermo". Fenomeno impossibile per il titanio (al massimo si ammacca).
Vi ricordate poi la frequenza delle rotture sulla prima serie (2 anni fa) dei primi Pinarello Prince?
Con discorsi pressapochisti non si rende giustizia all'affidabilia' di un buon telaio in titanio...
straquoto
Campana vs No Campana... l'importante non fare arrivare arrivare l'ossigeno dell'aria nella zona di fusione durante la saldatura. Se un bravo saldatore ha, per esperienza, acquisito una procedura che garantisca la situazione di cui sopra allora problemi non c'è ne sono, dato che si posson riempire i tubi di argon e far flussare argon dalla torcia tig. L'importante è la preparazione degli elementi da saldare, lo stoccaggio dei materiali d'apporto, i giusti parametri elettrici in riferimento spessore tubi ecc. Si può fare un buon telaio sia in campana che fuori, anzi fuori avrà le saldature ancor più belle perchè è più facile lavorarci.
Per restare alla domanda del topic, io preferico titanio perchè;
1. non passa di moda
2. può esser bello rigido e racing come un carbonio.
3. risparmio... non passando di moda fra tre anni non lo cambio ma lo aggiorno, i soldi li spendo per montargli pezzi super.
4. affidabile. rotture improvvise su lynskey, crisp, e altri di alta gamma non esistono.
__________________
Se hai fiato per lamentarti allora non sei a Tutta!!!

Ultima modifica di danysmart1972 : 20-08-2012 alle ore 22:38:00
danysmart1972 non è connesso  
Vecchio 21-08-2012, 10:13:48   #24
bart651838
Passista
 
Data registrazione: Nov 2006
Località: Piacenza
Bici: Legend "Il Re"
Età: 35
Messaggi: 4,467
Mentioned: 0 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 7 Post(s)
bart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelicobart651838 Angelico
Invia un messaggio via MSN a bart651838 Invia un messaggio tramite Skype™ a bart651838
Citazione:
Originalmente inviato da RE_Bike Visualizza messaggio
Il discorso della maggiore garanzia dell saldatura in campana e' una "balla".
Ne e' la prova il fatto che nessun telaista americano salda in campana (litespeed, merlin, seven, serotta, linsky, moots, ecc..)
Anche il discorso delle rotture non regge.
In tanti anni non ho mai visto rotture di telai di marca.
Gli unicic casi riguardano i soliti telaisti italiani improvvisati...
Anche in caso di rotture il comportamento e' completamente diverso.
Progressivo per il titanio ed improvviso per il carbonio.
Senza poi considerare che su un telaio in carbonio una cricca si puo' innescare per una semplice caduta da "fermo". Fenomeno impossibile per il titanio (al massimo si ammacca).
Vi ricordate poi la frequenza delle rotture sulla prima serie (2 anni fa) dei primi Pinarello Prince?
Con discorsi pressapochisti non si rende giustizia all'affidabilia' di un buon telaio in titanio...
Citazione:
Originalmente inviato da carrai Visualizza messaggio
Io faccio il chirurgo e anche a me potrebbe scappare il bisturi dalla mano......smetto?
Senza nulla togliere ai meravigliosi telai in titanio di Bertoletti che mi fanno impazzire.......ma ho un debole per i cordoni di saldatura a vista non limati.
Citazione:
Originalmente inviato da danysmart1972 Visualizza messaggio
straquoto
Campana vs No Campana... l'importante non fare arrivare arrivare l'ossigeno dell'aria nella zona di fusione durante la saldatura. Se un bravo saldatore ha, per esperienza, acquisito una procedura che garantisca la situazione di cui sopra allora problemi non c'è ne sono, dato che si posson riempire i tubi di argon e far flussare argon dalla torcia tig. L'importante è la preparazione degli elementi da saldare, lo stoccaggio dei materiali d'apporto, i giusti parametri elettrici in riferimento spessore tubi ecc. Si può fare un buon telaio sia in campana che fuori, anzi fuori avrà le saldature ancor più belle perchè è più facile lavorarci.
Per restare alla domanda del topic, io preferico titanio perchè;
1. non passa di moda
2. può esser bello rigido e racing come un carbonio.
3. risparmio... non passando di moda fra tre anni non lo cambio ma lo aggiorno, i soldi li spendo per montargli pezzi super.
4. affidabile. rotture improvvise su lynskey, crisp, e altri di alta gamma non esistono.
Come ho premesso, rispetto l'opinione di tutti e non voglio convincere nessuno, solo dare un'opinione.
Detto questo, se il Ti si cricca come dicevo in saldatura e poi prende una "botta" la rottura è inevitabile.
Sul fatto che è possibile fare ottime saldature non in campana non discuto, ma visto che c'è la possibiltà di avere una sicurezza in più, non vedo perché non avvalersene

__________________
Ascolta il tuo corpo: ti insegnerà come migliorare te stesso
"Tu che sai rendere la fatica un immenso piacere":la bicicletta!
bart651838 non è connesso  
 



Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:33:30.


Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
bdc-forum.it 2004-2016, tutti i diritti riservati.
Single Sign On provided by vBSSO