Granfondo Gallo Nero 2017 - New entry Prestigio - Pagina 12 - Bici da corsa | BDC-forum.it
MAG | FORUM | MERCATINO | TRAINING CAMP | FOTO | ALLENAMENTO | MTB | SCATTO FISSO


Torna indietro   Bici da corsa | BDC-forum.it > Gare > Granfondo

Granfondo Appuntamenti, esperienze, domande.

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 12-09-2017, 21:15:32   #133
Deciso
Apprendista Cronoman
 
Data registrazione: Sep 2005
Località: Montorsoli (FI)
Bici: Pinarello Dogma BoB + Argon 18 Pro
Età: 53
Messaggi: 3,579
Mentioned: 11 Post(s)
Tagged: 1 Thread(s)
Quoted: 611 Post(s)
Deciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del ForumDeciso Orgoglio del Forum
Tavarnelle e da Badia a Coltibuono alla vetta, i tratti dolenti.

__________________
saluti
Deciso non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 13-09-2017, 08:56:03   #134
danieletesta79
Apprendista Scalatore
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: firenze
Bici: Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
Messaggi: 2,297
Mentioned: 9 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 1356 Post(s)
danieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelico
Invia un messaggio tramite Skype™ a danieletesta79
Citazione:
Originalmente inviato da Airone del Chianti Visualizza messaggio
Descrizione percorso:

1° parte fino alla separazione percorsi.

Partenza controllata in discesa, strada ampia e ben asfaltata, poi 5km di falsopiano a scendere
1° salita: Panzano 5km al 4%, più impegnativa all'inizio poi tende a spianare nella seconda parte. Ovvio che verrà fatta forte. Poi discesa bella verso Greve e tre chilometri di pianura.
2° salita: Spedaluzzo 3km al 5%, irregolare con una discesetta a metà e punta al 10% nell'ultimo tratto. Poi discesa bella, senza curve pericolose, attraverso Strada in Chianti. Dal Ferrone 5km di pianura (quindi c'è!!)
3° salita: S.Casciano 4.5 km al 5%, regolarissima, salita classica per eccellenza del fiorentino, più impegnativa di quanto sembri anche perché si salirà forte. Poi discesa di 4 km dopo il paese, seguita da 5 km di saliscendi tendenzialmente a salire.
4° salita: Tavarnelle 5km così suddivisi: 2km al 7% con punte del 10%, discesina, 1km al 7% discesina, 500m al 6%. Questa vi resterà sul gozzo perché è duretta e ci si arriverà con acido lattico nelle gambe. Giunti a Tavarnelle non si scende ma si resta in quota con saliscendi continui per 10km fino al bivio dei percorsi

2° parte medio

si entra nel percorso della crono mondiale così caratterizzato:
1.2 km di discesa ripida e stretta nel bosco fino alla fossa di Ilnur
Salita di Sicelle 2km al 4.5%, ripida all'inizio (11%) poi spiana in cima
2.5 km di discesa ripida e stretta ma con fondo sempre buono
1 km di saliscendi
1.5 km di salita al 6% che porta al bivio di Panzano.

da qui si riprende la strada fatta all'andata (i primi 10 km) così suddivisi
1.5 km di discesa
5 km falsopiano a salire
4.5 km salita finale (3.7 km al 3.8%, ultimi 800m al 7%)

2° parte lungo

dopo il bivio si continuano i saliscendi in quota fino a
5° salita Poggio Ricavo 4 km al 4.7%, ma il più duro è il primo (7%) poi la pendenza tende ad addolcirsi. Da qui lungo tratto di saliscendi continui in quota attraverso Castellina in Chianti che riporta verso Radda. Alle porte del paese si svolta secco a destra (180°) e inizia il bellissimo e duro tratto finale, così strutturato:
2.5 km di discesa (facile e dritta)
6° salita Galenda 2.5 km al 5.4% nel bosco con fondo un pò malmesso (è l'unico punto del percorso)
5 km di discesa (tortuosa con due tornanti e una strettoia ma senza problemi)
3 km di fondovalle a scendere
7° salita Castello di Cacchiano 3.5 km al 6.2%, piuttosto impegnativa (da qui guardatevi a torno che è uno spettacolo.
5 km di discesa facile attraverso il Castello di Brolio, da pedalare. Svolta secca a destra e ...
8° salita Rocca di Castagnoli 2.4 km al 6.5%, duretta e selettiva soprattutto nel finale. Da qui si può tentare l'azione solitaria.
4 km di discesa (piuttosto tecnica) e 2km di falsopiano a salire verso Gaiole
9° salita Badia a Coltibuono 7 km di cui 5.5 al 5% e 1.5 al 7%. E' la più lunga ma non la più dura anche se il tratto finale si fa sentire.
Poi 6 km di discesa tecnica (a metà si apre un panorama da favola sulla sinistra chi non guarda è buho) che porta all'ultimo km, in salita, lo stesso del medio: ultimi 800 metri al 7%

Buon divertimento a tutti!!
Ottima descrizione; parte lungo le salite 6 - 7 - 8 - 9 non le conosco oppure se le ho fatte non le ricordo
__________________
danieletesta79
danieletesta79 non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 13-09-2017, 09:03:13   #135
Airone del Chianti
Uisp Italian Champion
 
Data registrazione: Dec 2004
Località: Barberino Val d'Elsa (FI)
Bici: Scott Addict R2
Età: 45
Messaggi: 18,597
Mentioned: 203 Post(s)
Tagged: 4 Thread(s)
Quoted: 5537 Post(s)
Airone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del Forum
Invia un messaggio tramite Skype™ a Airone del Chianti
Citazione:
Originalmente inviato da danieletesta79 Visualizza messaggio
Ottima descrizione; parte lungo le salite 6 - 7 - 8 - 9 non le conosco oppure se le ho fatte non le ricordo
La 9 è abbastanza classica perlomeno i primi 5.5 km perché si arriva al valico che poi scollina verso il Valdarno.

La 6-7-8 invece sono più fuori mano e bisogna andare a cercarle.
__________________
Airone del Chianti non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 12:53:46   #136
novello romano
Novellino
 
Data registrazione: Mar 2014
Bici: bianchi 1885
Messaggi: 20
Mentioned: 1 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 19 Post(s)
novello romano Ottimo e abbondantenovello romano Ottimo e abbondantenovello romano Ottimo e abbondante
grande Airone...
per me sarà la prima granfondo e non vi nascondo che sono un po' emozionato anche perché non esco mai in gruppo (max in 2) e dovrò stare attento soprattutto a non causare danni...spero di riuscire a terminare il percorso lungo...chiedo ai più esperti come mi consigliate di affrontare questa "prima volta", intendo qualche suggerimento sia tecnico che, ad esempio, su cosa quanto portate da mangiare (barrette e gel) e il vestiario, mi sa che il tempo sarà variabile...kit riparaforatura o camera d'aria? insomma qualche dritta...

ad Airone chiedo, visto che su un argomento simile mi ha già risposto in altro post, se è a conoscenza dell'eventualità di cambiare misura della maglia, visto che credo, come mi hai suggerito te, di averla presa un po' larga e sul regolamento c'è scritto che non la fanno cambiare.

grazie a tutti.
novello romano non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 12:58:07   #137
never give up!
foggy mod.
 
Data registrazione: Jan 2010
Località: Piacenza
Bici: krypton xroad - legend ht11.5
Età: 46
Messaggi: 14,944
Mentioned: 349 Post(s)
Tagged: 5 Thread(s)
Quoted: 9840 Post(s)
never give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forumnever give up! Orgoglio del Forum
Citazione:
Originalmente inviato da novello romano Visualizza messaggio
grande Airone...
per me sarà la prima granfondo e non vi nascondo che sono un po' emozionato anche perché non esco mai in gruppo (max in 2) e dovrò stare attento soprattutto a non causare danni...spero di riuscire a terminare il percorso lungo...chiedo ai più esperti come mi consigliate di affrontare questa "prima volta", intendo qualche suggerimento sia tecnico che, ad esempio, su cosa quanto portate da mangiare (barrette e gel) e il vestiario, mi sa che il tempo sarà variabile...kit riparaforatura o camera d'aria? insomma qualche dritta...

ad Airone chiedo, visto che su un argomento simile mi ha già risposto in altro post, se è a conoscenza dell'eventualità di cambiare misura della maglia, visto che credo, come mi hai suggerito te, di averla presa un po' larga e sul regolamento c'è scritto che non la fanno cambiare.

grazie a tutti.
fai, esattamente, quello che fai quando fai un uscita simile in allenamento...
ora non si inventa nulla...
__________________
-"Esistono situazioni che ci vengono imposte e possiamo solo accettare, altre invece dipendono dalle nostre decisioni e su queste possiamo costruire la vita".

-quello che cerchi è dentro di te...oppure nel frigo!
never give up! non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 14:11:37   #138
Airone del Chianti
Uisp Italian Champion
 
Data registrazione: Dec 2004
Località: Barberino Val d'Elsa (FI)
Bici: Scott Addict R2
Età: 45
Messaggi: 18,597
Mentioned: 203 Post(s)
Tagged: 4 Thread(s)
Quoted: 5537 Post(s)
Airone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del Forum
Invia un messaggio tramite Skype™ a Airone del Chianti
Citazione:
Originalmente inviato da novello romano Visualizza messaggio
grande Airone...
per me sarà la prima granfondo e non vi nascondo che sono un po' emozionato anche perché non esco mai in gruppo (max in 2) e dovrò stare attento soprattutto a non causare danni...spero di riuscire a terminare il percorso lungo...chiedo ai più esperti come mi consigliate di affrontare questa "prima volta", intendo qualche suggerimento sia tecnico che, ad esempio, su cosa quanto portate da mangiare (barrette e gel) e il vestiario, mi sa che il tempo sarà variabile...kit riparaforatura o camera d'aria? insomma qualche dritta...
Per il tempo e il vestiario direi di aspettare. Ieri pomeriggio in allenamento ho fatto 2/3 del lungo stando in maglietta estiva senza intimo (e rientrando alle 19:30). Quindi se resta così direi che non ci sono problemi, al limite farà un pò di fresco in partenza e nella prima discesa che porta in una valletta relativamente fresca. Ma dalla prima salita in poi non ci saranno più problemi. Ovviamente se cambia il tempo ne riparliamo
Per il mangiare la questione è così personale che non mi azzardo a dare suggerimenti.

Citazione:
Originalmente inviato da novello romano Visualizza messaggio
ad Airone chiedo, visto che su un argomento simile mi ha già risposto in altro post, se è a conoscenza dell'eventualità di cambiare misura della maglia, visto che credo, come mi hai suggerito te, di averla presa un po' larga e sul regolamento c'è scritto che non la fanno cambiare
Guarda non saprei. Eventualmente cerca di arrivare presto al ritiro pacchi gara in modo che in quel momento avranno ancora piena disponibilità di tutto.
__________________
Airone del Chianti non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 15:24:35   #139
danieletesta79
Apprendista Scalatore
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: firenze
Bici: Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
Messaggi: 2,297
Mentioned: 9 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 1356 Post(s)
danieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelico
Invia un messaggio tramite Skype™ a danieletesta79
Citazione:
Originalmente inviato da Airone del Chianti Visualizza messaggio
Descrizione percorso:

1° parte fino alla separazione percorsi.

Partenza controllata in discesa, strada ampia e ben asfaltata, poi 5km di falsopiano a scendere
1° salita: Panzano 5km al 4%, più impegnativa all'inizio poi tende a spianare nella seconda parte. Ovvio che verrà fatta forte. Poi discesa bella verso Greve e tre chilometri di pianura.
2° salita: Spedaluzzo 3km al 5%, irregolare con una discesetta a metà e punta al 10% nell'ultimo tratto. Poi discesa bella, senza curve pericolose, attraverso Strada in Chianti. Dal Ferrone 5km di pianura (quindi c'è!!)
3° salita: S.Casciano 4.5 km al 5%, regolarissima, salita classica per eccellenza del fiorentino, più impegnativa di quanto sembri anche perché si salirà forte. Poi discesa di 4 km dopo il paese, seguita da 5 km di saliscendi tendenzialmente a salire.
4° salita: Tavarnelle 5km così suddivisi: 2km al 7% con punte del 10%, discesina, 1km al 7% discesina, 500m al 6%. Questa vi resterà sul gozzo perché è duretta e ci si arriverà con acido lattico nelle gambe. Giunti a Tavarnelle non si scende ma si resta in quota con saliscendi continui per 10km fino al bivio dei percorsi

2° parte medio

si entra nel percorso della crono mondiale così caratterizzato:
1.2 km di discesa ripida e stretta nel bosco fino alla fossa di Ilnur
Salita di Sicelle 2km al 4.5%, ripida all'inizio (11%) poi spiana in cima
2.5 km di discesa ripida e stretta ma con fondo sempre buono
1 km di saliscendi
1.5 km di salita al 6% che porta al bivio di Panzano.

da qui si riprende la strada fatta all'andata (i primi 10 km) così suddivisi
1.5 km di discesa
5 km falsopiano a salire
4.5 km salita finale (3.7 km al 3.8%, ultimi 800m al 7%)

2° parte lungo

dopo il bivio si continuano i saliscendi in quota fino a
5° salita Poggio Ricavo 4 km al 4.7%, ma il più duro è il primo (7%) poi la pendenza tende ad addolcirsi. Da qui lungo tratto di saliscendi continui in quota attraverso Castellina in Chianti che riporta verso Radda. Alle porte del paese si svolta secco a destra (180°) e inizia il bellissimo e duro tratto finale, così strutturato:
2.5 km di discesa (facile e dritta)
6° salita Galenda 2.5 km al 5.4% nel bosco con fondo un pò malmesso (è l'unico punto del percorso)
5 km di discesa (tortuosa con due tornanti e una strettoia ma senza problemi)
3 km di fondovalle a scendere
7° salita Castello di Cacchiano 3.5 km al 6.2%, piuttosto impegnativa (da qui guardatevi a torno che è uno spettacolo.
5 km di discesa facile attraverso il Castello di Brolio, da pedalare. Svolta secca a destra e ...
8° salita Rocca di Castagnoli 2.4 km al 6.5%, duretta e selettiva soprattutto nel finale. Da qui si può tentare l'azione solitaria.
4 km di discesa (piuttosto tecnica) e 2km di falsopiano a salire verso Gaiole
9° salita Badia a Coltibuono 7 km di cui 5.5 al 5% e 1.5 al 7%. E' la più lunga ma non la più dura anche se il tratto finale si fa sentire.
Poi 6 km di discesa tecnica (a metà si apre un panorama da favola sulla sinistra chi non guarda è buho) che porta all'ultimo km, in salita, lo stesso del medio: ultimi 800 metri al 7%

Buon divertimento a tutti!!


La descrizione è finita anche sulla pagina FB! GRande
__________________
danieletesta79
danieletesta79 non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 15:30:40   #140
danieletesta79
Apprendista Scalatore
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: firenze
Bici: Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
Messaggi: 2,297
Mentioned: 9 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 1356 Post(s)
danieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelico
Invia un messaggio tramite Skype™ a danieletesta79
Citazione:
Originalmente inviato da novello romano Visualizza messaggio
grande Airone...
per me sarà la prima granfondo e non vi nascondo che sono un po' emozionato anche perché non esco mai in gruppo (max in 2) e dovrò stare attento soprattutto a non causare danni...spero di riuscire a terminare il percorso lungo...chiedo ai più esperti come mi consigliate di affrontare questa "prima volta", intendo qualche suggerimento sia tecnico che, ad esempio, su cosa quanto portate da mangiare (barrette e gel) e il vestiario, mi sa che il tempo sarà variabile...kit riparaforatura o camera d'aria? insomma qualche dritta...

ad Airone chiedo, visto che su un argomento simile mi ha già risposto in altro post, se è a conoscenza dell'eventualità di cambiare misura della maglia, visto che credo, come mi hai suggerito te, di averla presa un po' larga e sul regolamento c'è scritto che non la fanno cambiare.

grazie a tutti.


Primo consiglio??? Goditela, la vittoria più grande sara passare il traguardo, stanco ma contento. Portati il kit foratura (io ne so qualcosa nell'ultimo periodo). Sull'alimentazione tutti possono darti dei consigli, ma devi "scoprirti" da solo, in base a come sei abituato e a come reagisce il tuo fisico. Ci sarà chi ti dice bevi ogni tot. mangia ogni tot. ecc... io ti consiglio di seguire un vecchio insegnamento che mi fu dato quando ancora facevo podismo, non devi mai aver sete e mai aver fame perché quando li senti è tardi... Stessa cosa su cosa mangiare, c'è chi prende barrette, chi semplici panini con la marmellata, chi il miele; dipende da come sei abituato.
L'abbigliamento dipende dal meteo, purtroppo fine settembre è un periodo dove è difficile prevedere, può essere bel tempo e caldo, può piovere, oppure può graziarti l'acqua e non essere troppo caldo (quindi giornata top), su questo aggiorniamoci più avanti.
__________________
danieletesta79
danieletesta79 non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 15:52:09   #141
Airone del Chianti
Uisp Italian Champion
 
Data registrazione: Dec 2004
Località: Barberino Val d'Elsa (FI)
Bici: Scott Addict R2
Età: 45
Messaggi: 18,597
Mentioned: 203 Post(s)
Tagged: 4 Thread(s)
Quoted: 5537 Post(s)
Airone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del Forum
Invia un messaggio tramite Skype™ a Airone del Chianti
Citazione:
Originalmente inviato da danieletesta79 Visualizza messaggio
La descrizione è finita anche sulla pagina FB! GRande
Sì... l'ho leggermente rivista correggendo alcune imprecisioni e togliendo commenti umoristici.
__________________
Airone del Chianti non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 20:48:19   #142
noidavane
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Mar 2010
Località: San Miniato
Bici: Colnago M10
Età: 48
Messaggi: 1,348
Mentioned: 20 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 704 Post(s)
noidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angeliconoidavane Angelico
Se volete un consiglio direi solo questo
GESTITEVI bene da subito
Tutto il percorso invoglia a spingere, magari anche rapporti duri che alla fine si pagano
L'esempio può essere la salita di Falciani (quella che sale verso S.Casciano), sale sempre regolare con pendenze anche tranquille per cui puoi spingere anche un rapporto duro ma non molla mai
La salita verso Tavarnelle è invece salita vera, non scende mai sotto il 6% spesso e 8 con tratti anche al 10.
Dopo si sale verso Castellina, a tratti leggera con pezzi più duri ogni tanto. Anche qui se osi troppo o ti metti a rincorrere qualcuno ti tronchi le gambe. Una parte si faceva alla Vernaccia venendo da Monsanto, tutte le volte oltre alle gambe ci finivo la voce a forza di bestemmie (metaforicamente parlando)
La difficoltà del percorso non sta nei singoli tratti ma sul totale soprattutto per uno come me che è completamente fuori condizione 😊😊😊😊
__________________
2016: Forse nessuna .... 2017: Forse anche meno
Lentista, poco passista e mezzo scalatore
noidavane non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 14-09-2017, 23:26:41   #143
danieletesta79
Apprendista Scalatore
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: firenze
Bici: Bianchi Specialissima - Formigli GENESI
Messaggi: 2,297
Mentioned: 9 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 1356 Post(s)
danieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelicodanieletesta79 Angelico
Invia un messaggio tramite Skype™ a danieletesta79
Citazione:
Originalmente inviato da noidavane Visualizza messaggio
Se volete un consiglio direi solo questo
GESTITEVI bene da subito
Tutto il percorso invoglia a spingere, magari anche rapporti duri che alla fine si pagano
L'esempio può essere la salita di Falciani (quella che sale verso S.Casciano), sale sempre regolare con pendenze anche tranquille per cui puoi spingere anche un rapporto duro ma non molla mai
La salita verso Tavarnelle è invece salita vera, non scende mai sotto il 6% spesso e 8 con tratti anche al 10.
Dopo si sale verso Castellina, a tratti leggera con pezzi più duri ogni tanto. Anche qui se osi troppo o ti metti a rincorrere qualcuno ti tronchi le gambe. Una parte si faceva alla Vernaccia venendo da Monsanto, tutte le volte oltre alle gambe ci finivo la voce a forza di bestemmie (metaforicamente parlando)
La difficoltà del percorso non sta nei singoli tratti ma sul totale soprattutto per uno come me che è completamente fuori condizione 😊😊😊😊
mi sa che in tanti l'hanno salita a bestemmie, anche perché alla Vernaccia ci si immetteva sulla strada di Castellina nel tratto più duro; passato quello però il peggio è passato (ovviamente mi riferisco per arrivare a Castellina). Concordo sul fatto che la parte di percorso che conosco ti porta a spingere, anche la prima quella che da Lucarelli va a Panzano, l'abbiamo fatta anche domenica scorsa, in qualche punto si va anche a 30 ma son comunque salite e alla fine presentano il conto. Consoliamoci che se la giornata sarà soleggiata facendo piano si gusta di più il panorama.
__________________
danieletesta79
danieletesta79 non è connesso  
Rispondi citando
Vecchio 15-09-2017, 09:02:10   #144
Airone del Chianti
Uisp Italian Champion
 
Data registrazione: Dec 2004
Località: Barberino Val d'Elsa (FI)
Bici: Scott Addict R2
Età: 45
Messaggi: 18,597
Mentioned: 203 Post(s)
Tagged: 4 Thread(s)
Quoted: 5537 Post(s)
Airone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del ForumAirone del Chianti Orgoglio del Forum
Invia un messaggio tramite Skype™ a Airone del Chianti
Citazione:
Originalmente inviato da noidavane Visualizza messaggio
Se volete un consiglio direi solo questo
GESTITEVI bene da subito
Tutto il percorso invoglia a spingere, magari anche rapporti duri che alla fine si pagano
L'esempio può essere la salita di Falciani (quella che sale verso S.Casciano), sale sempre regolare con pendenze anche tranquille per cui puoi spingere anche un rapporto duro ma non molla mai
La salita verso Tavarnelle è invece salita vera, non scende mai sotto il 6% spesso e 8 con tratti anche al 10.
Dopo si sale verso Castellina, a tratti leggera con pezzi più duri ogni tanto. Anche qui se osi troppo o ti metti a rincorrere qualcuno ti tronchi le gambe. Una parte si faceva alla Vernaccia venendo da Monsanto, tutte le volte oltre alle gambe ci finivo la voce a forza di bestemmie (metaforicamente parlando)
La difficoltà del percorso non sta nei singoli tratti ma sul totale soprattutto per uno come me che è completamente fuori condizione 😊😊😊😊
Citazione:
Originalmente inviato da danieletesta79 Visualizza messaggio
mi sa che in tanti l'hanno salita a bestemmie, anche perché alla Vernaccia ci si immetteva sulla strada di Castellina nel tratto più duro; passato quello però il peggio è passato (ovviamente mi riferisco per arrivare a Castellina). Concordo sul fatto che la parte di percorso che conosco ti porta a spingere, anche la prima quella che da Lucarelli va a Panzano, l'abbiamo fatta anche domenica scorsa, in qualche punto si va anche a 30 ma son comunque salite e alla fine presentano il conto. Consoliamoci che se la giornata sarà soleggiata facendo piano si gusta di più il panorama.
Tutti consigli corretti. La 2° parte del lungo è comunque dura anche di per sé. Se poi uno ha finito le banane nel tratto fiorentino rischia di diventare un calvario. Comunque inutile girarci attorno Panzano e Spedaluzzo le faremo a tutta e San Casciano anche. A Tavarnelle ci arriveremo in difesa (io però lì vado in fuga parenti ) per tenere un buon gruppo con cui arrivare al bivio e fare Castellina in tranquillità senza addormentarsi. Poi nel final loop aspetteremo il conto che ci porta l'oste.

__________________
Airone del Chianti non è connesso  
Rispondi citando
Rispondi



Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:35:07.


Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
bdc-forum.it 2004-2016, tutti i diritti riservati.
Single Sign On provided by vBSSO