Bici da corsa | BDC-forum.it - Visualizza messaggio singolo - Zero-3000 Extreme Race, la più dura per i più forti
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 21-02-2012, 15:11:55   #6
xtrncpb
via col vento
 
Data registrazione: Jan 2011
Località: Milano
Bici: la mia e basta
Età: 52
Messaggi: 3,553
Mentioned: 197 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 3315 Post(s)
xtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelicoxtrncpb Angelico
Invia un messaggio tramite Skype™ a xtrncpb
Il terreno di gara della Zero-3000 Extreme Race



La Zero-3000 Extreme Race si snoderà lungo un percorso assolutamente esclusivo e unico al mondo, passando dall’incantevole paesaggio collinare di Asolo, uno dei borghi più suggestivi e belli d'Italia, alle rocce della Marmolada, la Regina delle Dolomiti con i suoi 3343 m.


La Rocca di Asolo

Da Asolo (190 m), punto di partenza ideale per chi ama il ciclismo grazie alla possibilità di percorrere numerosi itinerari di diversa lunghezza e difficoltà, si risalirà la Valle del Piave in direzione di Busche. Dal piccolo centro della Valbelluna i corridori si arrampicheranno quindi verso Cesiomaggiore, noto come il “paese del ciclismo” perché ogni via del centro porta il nome di un famoso campione delle due ruote e all’ultimo piano della scuola elementare è stato allestito il famoso Museo della Bicicletta, uno dei migliori e più completi d’Italia con oltre 180 biciclette, accessori e memorie del ciclismo nazionale ed internazionale. Dopo aver attraversato la contrada Fausto Coppi, gli atleti percorreranno tutta la Pedemontana fino all’imbocco della Vallata Agordina.



Attraverso luoghi ricchi di suggestioni la carovana lambirà la Valle Imperina, le cui miniere hanno fornito per secoli il rame necessario all'arsenale e alla zecca della Repubblica di Venezia, passando poi per il centro di Agordo e successivamente di Alleghe, rinomata località turistica situata con l’omonimo lago alle pendici del Monte Civetta (3220 m). Da qui si salirà verso Malga Ciapela (1450 m), ai piedi della Regina delle Dolomiti.



Davanti a una delle funivie tecnologicamente più all’avanguardia del mondo gli atleti abbandoneranno la bicicletta per infilarsi gli sci e lanciarsi verso la conquista della cima della Marmolada. Il traguardo sarà posto a Punta Rocca, a circa 3265 m, dove, per chi vorrà vedere dal vivo gli ultimi istanti della gara, lo scorso luglio è stata inaugurata la terrazza panoramica più alta delle Dolomiti.

Tutte le info sul sito www.zerotremila.com

xtrncpb non è connesso  
Rispondi citando